martedì 31 gennaio 2012

Bon Jovi - Live in London

L'avessi ascoltato una volta sola! L'ho ascoltato per intero almeno una decina di volte, e ogni tanto attingo qualche pezzo qua e là quando ne ho bisogno. Live in London del 1995, probabilmente uno dei momenti più alti della carriera dei Bon Jovi.

Partenza a razzo con Livin' On a Prayer, eseguita magistralmente sia dal gruppo sia dal pubblico coinvoltissimo. Il talk box di Sambora fa magie fin dall'inizio. Non a caso è la mia canzone preferita di Bon Jovi! Subito dopo l'altra tra le canzoni più amate e più famose, "You Give Love a Bad Name", anche qui, inutile dirlo, pubblico coinvoltissimo che la canta tutta e Sambora che fa un assolo molto molto bello.

Poi si passa a qualcosa di più leggero come Keep The Faith e Always. La prima non mi ha mai fatto impazzire, la seconda l'ho ascoltata fino alla nausea, canzone adorabile, anche se la versione live non rende moltissimo l'emozione secondo me...

Sono altri due i punti veramente alti del concerto. Bad Medicine e Wanted Dead or Alive (nel video in fondo) suonata da Sambora con la doppia chitarra! La prima una canzone classicamente rock, anche questa tra le migliori di tutta la carriera di Bon Jovi, la seconda una bellissima ballata come solo lui sa farle...

Unico appunto. Manca Bed of Roses, la sua ballata migliore, mai più superata da nessun'altra ballata scritta dal gruppo e che avrebbe dato quel qualcosa in più a questo magnifico concerto.





Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...