giovedì 19 gennaio 2012

Hell Freezes Over

Tutti conoscono gli Eagles (almeno spero). Il 99% di quelli che li conoscono (me compreso fino a poco fa), li conoscono solo per la famosissima Hotel California. Di questi il 30% (ad essere generosi), conosce anche Desperado. Poi stop.

Recentissimamente un amico mi ha consigliato di vedere il video di questo live, Hell Freezes Over, il live che segnò la ufficiale reunion della band. In tutto questo già dall'inizio con Hotel California (guarda caso) sono rimasto sorpresissimo da come 17 anni dopo (Hotel California è del 1977, il live è del 1994) la canzone venga eseguita perfettamente, come se fosse una versione in studio. I cori sono sincronizzatissimi, in tutta la canzone (e poi in tutto il live) non esiste che questi migliaia di musicisti (perchè è vero, sul palco sono almeno una decina) sbaglino un solo colpo.

Poi scorri nelle canzoni e passando alla seconda, Tequila Sunrise, ci rimani malissimo perchè vedi che Don Henley, che prima cantava Hotel California, ora sta seduto alla batteria.

In tutto il live la band ripercorre fondamentalmente tutto il repertorio country, alternando perfettamente le voci di tutti i suoi componenti, infatti in tutto il live mi pare che solo uno non canti mai neanche una canzone.

Perle assolute e per me ottime scoperte la ritmata "Take it Easy" e la ballata "Love Will Keep us Alive" (di cui vi posto il video in fondo all'articolo).

Il rammarico di aver sottovalutato questa band, riducendola ad una sola canzone degna di nota in tutta la loro carriera mi pervade. L'unico modo per redimermi è iniziare ad approfondirli.





Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...