martedì 21 febbraio 2012

Awake


Il primo di Marzo uscirà una nuova serie televisiva, targata NBC, intitolata Awake. Ovviamente come accade molte volte il primo episodio della serie è trapelato e ci è arrivato un pre-air dell'episodio pilota.


La serie parla del detective della polizia Michael Britten che, dopo un'incidente stradale in cui sono coinvolti anche la moglie e il figlio, vive in due realtà parallele: una in cui è morto il figlio, l'altra in cui è morta la moglie. Michael farà così in modo di vivere una sorta di doppia vita, portandosi i problemi dell'una e dell'altra realtà sempre con sè, il tutto continuando a risolvere i casi che si presentano alla polizia.


Ho appena visto il pre-air e posso dire che mi è abbastanza piaciuto. Il tema trattato è stato visto molte volte in molte salse differenti, ma in questo caso ha una visione un po' più originale secondo me. Il regista della serie vuole farci capire bene quali siano le due realtà e da cosa siano contraddistinte. Esempi lampanti sono gli elastici che Michael porta al braccio: uno è verde e viene indossato nella realtà in cui è vivo il figlio, l'altro è rosso, indossato nella realtà in cui vive la moglie. Altro esempio è la colorazione di fondo e le tinte del paesaggio: tonalità che danno sull'azzurro dove è vivo il figlio, giallo/rossastro dove è viva la moglie.


Importanti figure sono i due psicanalisti di Michael. Entrambi che tentano di convincerlo che la realtà sia una sola e che l'altra sia un sogno, ma lui è cosciente di essere sveglio in entrambe le realtà (oppure di non capire quando è sveglio o quando sta"dormendo"). Più che altro gli psicanalisti non servono a lui, che è convinto e vuole continuare a vivere la doppia vita, ma servono a noi spettatori, che potremmo rimanere confusi dalle due realtà.


Attendo con dovuta impazienza l'inizio ufficiale della serie, che sono sicuro ci regalerà qualche bel momento televisivo, sperando che gli autori abbiano deciso di trattare la trama con le dovute "pinze", perchè sì, è potenzialmente molto interessante, tanto quanto potrebbe potenzialmente trasformarsi in una panzana bestiale.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...