mercoledì 22 febbraio 2012

La nuova piega di Once Upon a Time

Negli ultimi tre episodi di Once Upon a Time ("C'era una volta" in Italia), la serie ha preso una piega ben precisa, cercando di focalizzare maggiormente l'attenzione sul singolo episodio piuttosto che sulla trama orizzontale dell'intera serie. Ed ecco che così ci vengono presentati dei personaggi secondari che entrano nella storia dandole un significato ben preciso.


Il primo personaggio, nell'episodio Fruit of the Poisonous Tree, che ci viene presentato è il Genio di Agrabah o Genio della Lampada che dir si voglia, che nella realtà fiabesca poi, con un colpo di genio degliautori, è diventato lo Specchio Magico della Regina. Secondo me dei tre personaggi che ci vengono presentati è stato il migliore. Innamorato della Regina a tal punto da tradire il Re (l'uomo che tra l'altro ha desiderato la sua libertà dalla schiavitù della Lampada) nel mondo delle fiabe, subdolo e calcolatore nella realtà di Storybrooke.


I secondi personaggi, nella puntata di San Valentino, sono la Bella e la Bestia. Belle, interpretata dalla magnifica Emily de Ravin (che visto il finale di puntata, se dovesse tornare come personaggio fisso della serie non potrei che esserne contento... Adoro quell'attrice dall'interpretazione di Claire in Lost) e la Bestia che in realtà non è il mostro famoso della fiaba ma è Tremotino. La storia della puntata è un po' fine a se stessa, non fosse per l'ufficiale rivelazione che Mr Gold nella realtà di Storybrooke sa di essere stato Tremotino. Non che fosse un mistero, l'avevamo capito tutti, però è sempre bene che ce lo dicano chiaramente. La storia è stata fatta molto bene, non si discosta quasi per niente dalla vera fiaba, è stata fatta più che altro per creare qualcosa di carino per San Valentino.


E l'ultima puntata è invece quella che ci ha dato qualcosa in più sul futuro. La puntata racconta la storia della promessa sposa del Principe Azzurro (che a Storybrooke è sua moglie) e del suo amato Frederick, trasformatosi in una statua d'oro per aver toccato il padre di lei, Re Mida e tanto di comparsa di una Sirenetta assassina, che si trasforma nei desideri più reconditi degli uomini che le vanno a fare visita. In tutto questo ci viene fatto vedere nella realtà di Storybrooke come il Principe Azzurro tenti di fare andare avanti la propria storia con Mary Margareth nonostante la presenza della moglie.


E, dopo aver accantonato per qualche puntata il fatto più strano accaduto nella serie, si è ritornati a parlare, seppur molto vagamente, dello strano figuro che è riuscito a entrare a Storybrooke!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...