giovedì 7 giugno 2012

Benvenuti a Zombieland

C'è poco da fare, io adoro alla follia gli zombie. Mi piacciono, mi piacciono troppo, anche se probabilmente la maggior parte dei film su di loro hanno lo stesso canovaccio, la stessa evoluzione e quant'altro. E l'arrivo della serie "The Walking Dead" non ha fatto altro che amplificare questo mio amore folle per gli zombie.



USA 2009
Titolo Originale: Zombieland
Regia: Ruben Fleischer
Cast: Jesse Eisenberg, Woody Harrelson, Emma Stone, Abigail Breslin, Amber Heard, Bill Murray
Genere: Commedia, Horror


La trama in breve: Columbus, un (ormai ex) studente, sta cercando di raggiungere Columbus, in Ohio, per vedere se i suoi genitori sono ancora vivi, a seguito di una devastante epidemia che ha trasformato tutta la popolazione in zombie. Persa la sua macchina, incontra Tallahassee e decide di intraprendere il viaggio insieme a lui.


Premettiamo che questo altri non è che un film trash di proporzioni bibliche, ma come molti film trash può funzionare grazie a qualche piccolo accorgimento. Accorgimenti che hanno fatto diventare la pellicola il film di zombie con il più grande incasso al botteghino di tutti i tempi. Giusto per dire, ci sono i trash di Steven Seagal e Jean-Claude Van Damme e i trash di un certo livello.


Lo dimostra il fatto che pur avendo un gran bel capo, il film non ha una consequenzialità e per la maggior parte del tempo vengono fatte cose di dubbia utilità, però la patina commediale che viene data al film sugli zombie è assolutamente da apprezzare. A partire dal personaggio di Columbus, quello che sarebbe un nerdissimo sfigato, che scrive delle regole su come affrontare gli zombie, che man mano durante il film vengono ricordate, provocando talvolta anche effetti comici.


Tallahassee è un personaggio bellissimo, forse il più divertente dei quattro principali, fa vedere il meglio di sè nella scena in cui è presente Bill Murray (che nel film interpreta se stesso). Non mi sono piaciuti molto i due personaggi femminili, anche se uccellano più e più volte i due supermegaduri protagonisti del film in maniere alquanto assurde.


Voto: 6,5

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...