lunedì 25 giugno 2012

Following

Prosegue il mio recupero di tutti i film di Christopher Nolan in preparazione all'uscita de "Il cavaliere oscuro - Il ritorno". Questa è stata la volta della sua opera prima, "Following", in cui si iniziano ad intravedere i tratti caratteristici del suo stile, in un'opera costruita come un antico noir in bianco e nero, con attori pressochè sconosciuti.


Regno Unito 1998
Titolo Originale: Following
Regia: Christopher Nolan
Cast: Jeremy Theobald, Alex Haw, Lucy Russell, John Nolan, Dick Bradsell
Genere: Thriller, Noir


La trama in breve: Un aspirante scrittore, alla ricerca di ispirazione per la stesura del suo primo libro, decide di iniziare a pedinare le persone, trasformando le loro vite in materiale per il suo lavoro. Tutto ciò va avanti finchè non inizia a pedinare Cobb, un ladro che, scopertolo, deciderà di insegnarli i trucchi del mestiere. Tutto si complica quando lo scrittore si innamorerà della vittima di uno dei loro furti ed inizierà a frequentarla.


In realtà non ho moltissimo da dire su questo film. Più che altro contiene, ancora in forma abbastanza grezza, i tratti distintivi della regia che abbiamo avuto modo di conoscere di Christopher Nolan in film come Inception e nel reboot di Batman, anche se i generi di film fatti sono molto diversi, lo stile di fondo non cambia di molto.


 


Forse forse uno dei problemi veramente grossi di questa opera prima di uno dei miei registi preferiti al momento è proprio il fatto che tutto il film è un quasi assoluto esercizio di stile, senza lasciare trasparire, sia da parte degli attori, sia nello svolgimento della trama, alcuna emozione. Ciò si ripercuote sicuramente sullo spettatore, che rischia di non rimanere affatto coinvolto dalle vicende dei nostri due protagonisti.


Lo stile c'è, la costruzione è ottima, così come tutti i suoi film successivi, ma il pochissimo coinvolgimento pesa tanto su quanto si riesca a vivere il film.


Voto: 6-

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...