martedì 7 agosto 2012

Battleship

Questo film, nel periodo in cui uscì, lo lasciai volutamente passare inosservato. Vuoi perché a breve sarebbe uscito The Avengers e bisognava darsi delle priorità, vuoi perché mi aspettavo una cagata di proporzioni bibliche. Il periodo più giusto per vederlo è decisamente questo, in cui il mio cervello ha poca voglia di pensare.


USA 2012
Titolo Originale: Battleship
Regia: Peter Berg
Cast: Taylor Kitsch, Alexander Skarsgård, Liam Neeson, Brooklyn Decker, Rihanna, Peter MacNicol, Tadanobu Asano, Hamish Linklater, Josh Pence
Genere: Azione



La trama in breve: Nel 2005 la NASA ha portato avanti il progetto Beacon, con il quale sta cercando di mettersi in contatto con il pianeta G, il più vicino alla Terra in grado di ospitare la vita. Nel 2012 la razza aliena in questione arriva sulla Terra, con lo scopo di preparare il terreno per una futura invasione. Per fare ciò gli alieni decidono di utilizzare il ponte di comando del progetto Beacon, innalzando una grossa barriera elettromagnetica che intrappola tre navi che stavano svolgendo un'esercitazione. Le tre navi rimarranno coinvolte nel combattimeto per scacciare la minaccia aliena.


Premettiamo giusto un paio di cose. Il film dichiaratamente si ispira al gioco da tavolo della Battaglia Navale. Ora, senza lasciarsi andare a lunghe digressioni su quanto l'idea potrebbe essere ridicola, mi dovete spiegare in che cosa questo film si ispira alla battaglia navale. Cioè, è un film in cui ci sono delle battaglie navali, ma di preciso, cosa c'entra con il gioco da tavolo? E' semplicemente un film ambientato in mare in qui si fanno delle battaglie navali. E comunque, se veramente fosse ispirato come dichiarato al gioco della battaglia navale, sarebbe una gran bella idea del cazzo.


Mi aspettavo il peggio del peggio da questo film, lo pensavo come una delle peggiori uscite dell'anno, pur non offrendoci nulla nè dal punto di vista della trama, nè dal punto di vista della recitazione (d'altronde c'è Rihanna, che già di suo non sa cantare e sarebbe pure il suo lavoro, non è che ci si possa aspettare molto sulla recitazione), è un film non malaccio che si lascia guardare.


Esplosioni, esplosioni, esplosioni e ancora esplosioni sono il canovaccio che guida questo film, in cui però il tutto non vien preso sul serio, autoesaltandosi e pretendendo di essere u capolavoro, ma l'ironia la fa da padrone. Molte sono le battute che riescono a strappare un sorriso e le scene d'azione sono assolutamente godibili e ben fatte. D'altronde ci hanno spesona montagna di soldi, almeno quelle poche cose farle bene mi pare il minimo.


Gli alieni li vediamo imprigionati nelle loro navi e nelle loro corazze e vengono trattati in tutto il film come degli esseri impersonali. Potrebbe essere stato chiunque a voler distruggere la Terra che il risultato sarebbe stato lo stesso. Allo stesso modo i protagnisti non è che vengano ben caratterizzati, ci vengono fatti conoscere piuttosto poco, lasciando, forse anche giustamente, la loro storia in secondo piano.


Voto: 5,5

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...