giovedì 27 settembre 2012

The Shock Labyrinth

Altra proposta della saga "100 Pallottole d'Argento" passata sui miei schermi consigliata da quel genio che è Dario Argento.


Giappone 2009
Titolo Originale: 戦慄迷宮
Regia: Takashi Shimizu
Cast: Yūya Yagira, Misako Renbutsu, Ryo Katsuji
Genere: Horror, Drammatico


La trama in breve: Un gruppo di giovani con un misterioso passato incontra, dopo dieci anni in cui hanno creduto fosse morta, l'amica Yuki. A seguito di un incidente occorsole, i quattro la portano in un ospedale, che presto si rivelerà essere un inquietante labirinto che li metterà davanti alle loro paure più recondite.


E' molto difficile riuscire a parlare o a scrivere di questo film. Perchè questo film è una mazzata. Di qualsiasi tipo. Sa creare molta ansia in molti frangenti, anche se mai per tutta la sua durata è riuscito a farmi sobbalzare. E' registicamente e fotograficamente ben curato, non gli si può appuntare niente da questo punto di vista.


Ma Shimizu, il regista famosissimo in occidente per la saga di "Ju-On: The Grudge", fa mancare qualcosa in questo suo film, così come secondo me mancava qualcosa ai, seppur carini, "Ju-On". L'idea di fare un horror basandolo sul misteriosissimo passato dei protagonisti e sulle loro paure più recondite (che però in un modo o nell'altro riguardano quel passato che fa loro tanta paura) viene sviluppata attraverso visioni psichedeliche e simbolismi che un occhio normale fatica a capire (e io sono andato a cercare qualcosa su internet, perchè ci ho capito poco).


Sarà forse colpa dei personaggi ai quali non ci si riesce ad accostare nel dovuto modo, sarà perchè si guarda tutta la storia con un certo distacco, sarà perchè questo film, per quanto tecnicamente ben realizzato, non riuscirà mai a entrare dentro di me.


Voto: 5,5

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...