venerdì 28 settembre 2012

Weekend al Cinema! - 28.09.2012

Ecco che, nel mio ultimo weekend prima che ricomincino le lezioni universitarie, arrivano al cinema alcune visioni, più o meno interessanti, per questo weekend cinematografico. Spiccano su tutte "Reality" di Matteo Garrone e "L'era glaciale 4" che si spera seriamente non sia una ciofeca.


Reality di Matteo Garrone.
Vincitore del Gran Prix all'ultimo Festival di Cannes, questo film potrebbe segnare un leggero risollevamento per il cinema italiano, che in questa stagione ha sfornato il peggio del peggio, con registi pressochè sconosciuti e trame quanto mai ripetitive. La storia di uno che vuole entrare al Grande Fratello potrebbe essere una storia di assoluto interesse.


L'era glaciale 4 - Continenti alla deriva di Steve Martino, Mike Thurmeier.
Dopo l'esilarante terzo capitolo ecco che il brand che si occupa de "L'era glaciale" sforna un altro capitolo, cercando probabilmente di ritornare alle risate di puro gusto fatte col primo capitolo e a quelle comunque sonanti fatte con il terzo. Poi però, sarebbe ora di chiudere la saga.


Elles di Malgoska Szumowska.
Non so se fidarmi o meno di questo film. La trama pare interessante ed alquanto pesante, e proprio per la sua preannunciata probabile pesantezza che non so se fidarmi di questo film. Non conoscendo nemmeno la regista nè alcuno degli interpreti non posso fare affidamento nemmeno su quelli.


Resident Evil: Retribution di Paul W.S. Anderson.
Nonostante mi interessassero sempre discretamente non sono mai riuscito a vedere nemmeno un film della saga di "Resident Evil". Se mi promettono che questo sarà l'ultimo potrei tentare il recuperone impossibile.


Appartamento ad Atene di Ruggero Dipaola.
Altra proposta italiana per questo weekend cinematografico che pare molto ma molto ma molto meno interessante di quell'altra basata sul Grande Fratello. A questo aggiungiamoci il fatto che il cinema in cui vado di solito non lo trasmette e siamo a cavallo (speriamo che trasmetta "Reality" almeno...).


The Five-Year Engagement di Nicholas Stoller.
Le commedie romantiche non fanno per me. Punto. Non sono così tanto disposto ad accostarmi ad una visione del genere. Punto.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...