giovedì 15 novembre 2012

Weekend al Cinema! - 15.11.2012

Settimana cinematografica irrimediabilmente segnata dall'uscita dell'ultimo capitolo della sega saga di "Twilight". Da un certo punto di vista c'è felicità perchè la saga finisce, dall'altro punto di vista c'è tristezza perchè i nostri cinema, per celebrare al meglio l'evento, hanno deciso di accompagnarlo a dei film che si preannunciano come delle totali ciofeche.


The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 2 di Bill Condon.
Cinema invasi, urla strepitanti di fan impazzite per quel bel pezzo di figo che è Robert Pattinson, capaci di una, forse due espressioni. Per non parlare poi di quanto diavolo è bello Taylor Lautner. Oh Bella, ma come si fa a scegliere nelle tue condizioni? Prenditeli tutti e due!!!! Che poi, attrice meno azzeccata per interpretare un personaggio che si chiama "Bella" non potevano sceglierla. Sarò stupido io, ma la bellezza di Kristen Stewart non riesco a coglierla. Penso mi ecciterei di più a guardare un muro verniciato che asciuga.


7 psicopatici di Martin McDonagh.
Questo film si preannuncia essere l'unico veramente interessante di tutta questa settimana. Un buon cast capitanato dal sempre buono Colin Farrel, una trama abbastanza intrigante e un regista che dopo la sua opera prima "In Bruges" mi aveva abbastanza affascinato. Ovviamente non c'è scelta. Andrò a vedere "Breaking Dawn"!


La sposa promessa di Rama Burshtein.
Mi è venuta addosso un'immensa tristezza soltanto a leggere la trama, di un film che appare come un inesorabile mattone difficile, molto difficile da digerire. Sarò salvato dal fatto che ben pochi cinema lo trasmetteranno qua intorno.


Acciaio di Stefano Mordini.
Non so di preciso cosa dire di questo film, una storia adolescenziala con un po' di impegno sociale ed anche una bella storia d'amore, col solito ragazzo megaseduttore che però non si accontenta e vuole l'unica ragazza che non gliela vuole (più) sganciare.


Alì ha gli occhi azzurri di Claudio Giovannesi.
Film presentato proprio in questo periodo al Festival del Cinema di Roma, potrebbe rivelarsi l'uscita italiana più interessante e meglio fatta di tutta la settimana. Se capiterà in un momento di stanca potrei anche riuscire a farci scappare un'occhiata.


Il sole dentro di Paolo Bianchini.
In un film con Giobbe Covatta, Angela Finocchiaro e Francesco Salvi tutti e tre assieme appassionatamente non c'è da riporre quasi alcuna fiducia.


Quell'estate di Guendalina Zampagni.
Altra uscita dai tempi scellerati per i nostri cinema, che oltre che propinarci degli ottimi film con mesi e mesi di ritardo ci mette tanto anche a mandare in onda un film italiano, prodotto nel 2008. Ma farlo uscire ad Agosto un film che si chiama "Quell'estate" pareva brutto?


VITRIOL di Francesco Afro De Falco.
Già i mockumentary mi fanno abbastanza cacare. Se poi anche noi italiani ci mettiamo a produrli...

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...