sabato 12 gennaio 2013

House at the End of the Street

USA 2012
Titolo Originale: House at the End of the Street
Regia: Mark Tonderai
Cast: Jennifer Lawrence, Max Thieriot, Gil Bellows, Elisabeth Shue, Nolan Gerard Funk, James Thomas, Jonathan Malen, Allie MacDonald, Jon McLaren, Dylancey Morgan
Genere: Thriller


La trama in breve: Dopo essersi trasferita in una villetta in una piccola cittadina, Sarah e Elissa scoprono che i vecchi proprietari della casa in fondo alla via in cui abitano (quella di fronte a loro), sono stati uccisi dalla figlia poi scomparsa. Ora in quella casa vi abita Ryan, fratello dell'assassina e unico erede di tutti i beni dei genitori. Elissa inizierà una relazione con Ryan.


Purtroppo, sarò stupido io, non riesco proprio a capire cosa abbia questo film di così eclatante per essere stato tanto sponsorizzato. Ah sì, forse l'ho appena capito: Jennifer Lawrence, alla sua prima prova dopo il megasuccessone di "The Hunger Games" (che ho deciso che mi rivedrò, perchè non posso essere l'unico pirla a cui non è piaciuto), che fa focalizzare l'attenzione tutta su di sè. Tra le altre cose, questa tanto sponsorizzata Jennifer Lawrence, o le sono cresciute le guance in maniera esponenziale, oppure nel periodo tra i suoi deu film ha mangiato un bel po' (il chè è strano perchè comunque fisicamente rimane una raggazzona assolutamente invidiabile. Le sono cresciute solo le guance...).


Detto questo, il film in questione c'è da dire che parte bene. Una buona tensione, non certo a dei livelli eclatanti, ma comunque un qualcosa che ti invoglia a guardare il film. Non illudetevi, questo buon inizio lascerà ben presto spazio alla noia, mettendosi in un limbo tra dialoghi un po' troppo pomposi, scene che trasmettono poco o niente, ma soprattutto tensione che cala ai minimi termini se non per vederla risalire in un paio di scene. Colpo di scena finale, tra le altre cose, abbastanza telefonato. Non tanto perchè mi aspettassi che sarebbe andata a finire nel modo in cui finisce, quanto perchè è una cosa già vista in moltissime altre occasioni.


Dal punto di vista recitativo si vede che il film punta moltissimo sulla figura della Lawrence, per il resto il cast non è che si comporti granchè bene, ma d'altronde si parla sempre di un thrillerino che non ha molto da pretendere da se stesso. Tant'è che il coprotagonista della storia Max Theriot (visto in pochi filmetti in precedenza) non è assolutamente qualcosa di memorabile, per prenderne uno su tutti.


Voto: 5

2 commenti:

  1. filmetto davvero modesto.
    però grande jennifer lawrence!

    RispondiElimina
  2. Oh vedo che andiamo d'accordo ultimamente... XD

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...