lunedì 7 gennaio 2013

Ralph Spaccatutto

USA 2012
Titolo Originale: Wreck-It Ralph
Regia: Rich Moore
Doppiatori Originali: John C. Reilly, Jack McBrayer, Jane Lynch, Sarah Silverman, Dennis Haysbert, Alan Tudyk, Ed O'Neill
Doppiatori Italiani: Massimo Rossi, Daniele Giuliani, Cristiana Lionello, Gaia Bolognesi, Alessandro Rossi, Fabrizio Vidale, Enrico Di Troia
Genere: Animazione


La trama in breve: Ralph Spaccatutto è il cattivo di un videogioco, intitolato "Felix Aggiustautto", in cui Felix ha il compito di aggiustare un palazzo che Ralph distrugge. Dopo 30 anni passati a distruggere palazzi, il ruolo di cattivo inizia a stare un po' stretto a Ralph, tanto da sognare di diventare un personaggio buono e di vincere una medaglia (che soltanto i buoni possono vincere). Nella sua avventura aiuterà il sergente Tamora Jean Calhoun, protagonista del gioco "Hero's Duty", a sconfiggere gli scarafoidi e Vanellope von Schweets, un glitch del gioco "Sugar Rush".


L'idea di creare un film basato su dei personaggi che vivono nei videogiochi è certamente una buona idea, che va sviluppata nel modo più giusto e accattivante possibile. In un mondo in cui, come i videogiocatori ben sanno, soprattutto quelli amanti dei giochini vintage, c'è poco spazio per l'iniziativa personale e i personaggi sono molto caratterizzati, fa molto contrasti il fatto che un personaggio cattivo, programmato per esserlo, in realtà abbia un cuore e voglia diventare buono.



Nel corso del film vengono trattati diversi temi: l'esclusione, la paura di un personaggio cattivo, la ribellione da regole troppo rigide che incatenano. Tutto giocato, o forse è meglio dire videogiocato, sul contrasto che crea il sapere che un personaggio dei videogiochi non può ribellarsi ai controlli dell'utente.


Mentre le scene d'azione presenti in "Hero's Duty" sono abbastanza ben realizzate, alla fine la trama si perde un po' risultando poco divertente. Da una parte i personaggi sono caratterizzati abbastanza bene, su tutti il protagonista Ralph e il glitch Vanellope, che risulta di una simpatia strabordante.


Dall'altro punto di vista la trama probabilmente non fa molto bene il lavoro che dovrebbe fare, risultando a un certo punto noiosa e alquanto prevedibile. Non un film riuscitissimo dunque, che paga sicuramente la, secondo me, scarsa vena umoristica, componente imprescindibile in molti dei grandi successi d'animazione dell'ultimo decennio.


Voto: 5,5

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...