martedì 2 aprile 2013

The Walking Dead - Season Finale: "Welcome to the Tombs"

Siccome l'articolo vero e proprio inizierà con un'affermazione molto spoilerosa vi avverto, se ancora non aveste visto il finale di stagione, non leggetemi, non voglio avere la responsabilità di rovinarvi qualsiasi cosa. Da ora in poi le mie responsabilità terminano. Esattamente da ORA.


ANDREA E' MORTA! E' tutta una stagione e anche buona parte di quella precedente che la odio a morte per come si piangeva addosso prima e per come diventa assolutamente un brutto personaggio nel corso della terza stagione. Tutto ciò che riguarda Andrea va a finire in malora, è un personaggio che non mi è mai praticamente piaciuto, passato dall'inutilità all'odio totale nel giro di pochi episodi! E' morta e non la rivedremo più, spero vivamente!



Dopo una terza stagione che ha avuto un inizio scoppiettante nei primi otto episodi, ma che dopo la pausa è abbastanza calata, comunque piacendomi per l'introspezione e per lo spessore dato ai personaggi, il season finale di questa terza stagione non è stato particolarmente entusiasmante. Un season finale fatto coi fiocchi dovrebbe chiudere delle questioni e aprirne delle nuove. Questo season finale ne apre delle nuove. E basta. L'unica cosa chiusa è stata la vita di Andrea, finalmente.


Ci siamo abituati a dei finali di stagione da carneficina come quello della seconda, con questo davvero, vengono praticamente iniziate delle cose nuove, per le quali dovremo aspettare praticamente giusto quei cinque o sei mesi per vederle continuare... Detto francamente questo episodio sarebbe stato perfetto come penultimo. Non come ultimo.


In questa terza stagione ho apprezzato particolarmente la figura del Governatore. E' un cattivo in grado di farsi odiare. Sa mantenere un certo charme e una certa attrattiva. Di solito ci sono dei personaggi negativi che ottengono la mia empatia. Lui no. Lo odio. Motivo per cui rimane un ottimo cattivo.


Voto alla terza stagione: 7,5
Voto al finale di stagione: 6,5

14 commenti:

  1. Come promesso, eccomi!

    Ho appena finito di guardare la puntata e la prima cosa che ho pensato è stata : "E quindi?" Concordo con la tua recensione questo non è un final seasson. La puntata in sè non è stata neanche malaccio, c'è stata la morte di Andrea - che inizialmente a me piaceva anche, sembrava l'unica donna con le palle, ma poi si è ammosciata terribilmente diventando dopo Lory, IMHO, il personaggio più insopportabile dell'intera serie -, la sparatoria figa, la perdita totale del senno del Governor, ma non hanno concluso un bel niente. Sinceramente mi aspettavo la morte del pazzo, invece finisce con la prigione divenuta un allegro pensionato. Boh. Sono delusissima.

    Il Governor è stato sicuramente un villain fantastico, ma aveva chiuso il suo ciclo, doveva morire. Invece, ce lo ritroveremo un'altra stagione. Non so se anche nei fumetti finisce così, ma per me è una scelta assurda. Ripeto, sono delusissima.

    RispondiElimina
  2. Non conosco i fumetti quindi non mi esprimo. Alla fine la scelta di tenere in vita il Governatore puó pagare, ma la storia sarebbe dovuta avanzare in qualche modo. Invece cosí rimane ferma e la cosa non mi convince per niente.

    RispondiElimina
  3. [...] 5) American Horror Story: Asylum (stagione 2) Banshee (stagione 1) Pretty Little Liars (stagione 3) The Walking Dead (stagione 3) Utopia (stagione 1) Spartacus: War of the Damned (stagione 3) Broadchurch (stagione 1) Mario [...]

    RispondiElimina
  4. […] 5) American Horror Story: Asylum (stagione 2) Banshee (stagione 1) Pretty Little Liars (stagione 3) The Walking Dead (stagione 3) Utopia (stagione 1) Spartacus: War of the Damned (stagione 3) Broadchurch (stagione 1) Mario […]

    RispondiElimina
  5. […] L’anno scorso la serie era arrivata quarta. Leggi il mio commento al SEASON FINALE. […]

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...