sabato 25 maggio 2013

Il sospetto

Danimarca 2012
Titolo Originale: Jagten
Regia: Thomas Vinterberg
Sceneggiatura: Thomas Vinterberg, Tobias Lindholm
Cast: Mads Mikkelsen, Thomas Bo Larsen, Annika Wedderkopp, Lasse Fogelstrøm, Susse Wold, Anne Louise Hassing, Lars Ranthe, Alexandra Rapaport, Ole Dupont
Genere: Drammatico


La trama in breve: Lucas è un uomo che lavora in un asilo. Talvolta si prende cura di Klara, figlia del suo migliore amico Theo, la quale si vede rifiutare un regalo da parte di Lucas. La bambina, indispettita, racconta alla direttrice dell'asilo di aver subito atti di pedofilia da Lucas. Inizierà prima in paese che in tribunale una grande caccia al mostro.


Questo film corre un grandissimo rischio di fondo, visto il tema che tratta: quello di essere un vero e proprio polpettone e, di conseguenza, quello di annoiare abbastanza chi approccia a guardarlo. Già, l'argomento è abbastanza pesante, anzi, molto pesante, ma il merito principale di Vinterberg è proprio quello di aver preso la storia per le palle, rendendola non dico leggera, ma quanto meno non pesante.



Infatti la pellicola è molto scorrevole e merito di tutto ciò va proprio ad autori e sceneggiatori, ma soprattutto al protagonista Mads Mikkelsen (che io vedo per la prima volta dopo la mezza delusione della serie tv "Hannibal"). Cosa succede dunque allo spettatore? Lo spettatore sa la vicenda, sa praticamente tutto. L'unica cosa che fa il film è narrare dei fatti senza schierarsi in maniera troppo evidente. O meglio, lo schieramente c'è visto che gli spettatori sanno cosa è successo, ma la storia vuole scansarsi da atteggiamenti di pietà e compassione.


Film presentato al Festival di Cannes dell'anno scorso, non ha vinto la Palma d'Oro ma Mads Mikkelsen ha vinto il premio come miglior interprete maschile della rassegna. FIlm riempito di premi e nomination anche per tutto il resto dell'Europa.


Voto: 8

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...