giovedì 8 agosto 2013

The Last Exorcism - Liberaci dal male

Nel corso della puntata precedente ci chiedevamo se il secondo capitolo de "L'ultimo esorcismo" ci avrebbe spiegato qualcosa riguardo il finale del primo. Lo avrà fatto? Ci sarà stato un leggero miglioramento rispetto al precedente o come vuole la dura legge dei sequel si va verso un inesorabile peggioramento?

USA 2013
Titolo Originale: The Last Exorcism Part II
Regia: Ed Gass-Donnelly
Sceneggiatura: Huck Botko, Andrew Gurland
Cast: Ashley Bell, Julia Garner, Spencer Treat Clark, Muse Watson, Louis Herthum, Boyana Balta, David Jensen, Tara Riggs, Judd Lorman, Joe Chrest, Andrew Sensenig
Genere: Horror

La trama in breve: Subito dopo gli eventi narrati nel primo film, una coppia trova Nell Sweetzer accovacciata su un mobile accanto al frigorifero con un aspetto demoniaco. Viene ricoverata a causa del suo stato catatonico e affidata alla casa famiglia per ragazze di Frank Merle.

Si, va bene, a questo punto io dovrei essere uno serio che dice "Un film con una sceneggiatura debole e con un ritmo poco coinvolgente non certo all'altezza dei capolavori del genere demoniaco". Sarei diplomatico e direi in con molti giri di parole quanto schifo mi abbia fatto il film, primo e secondo insieme.

Il problema è che io questa cosa non la faccio per lavoro, nessuno mi paga per farlo e non ho il dovere di essere serio, quindi posso dire senza alcuna riserva che queste due pellicole, viste in un'unica sera, mi hanno fatto incazzare come una biscia! Lasci alla fine del primo film un finale incomprensibile e quanto mai aperto e col secondo capitolo non cerchi non dico di chiuderlo del tutto, ma quanto meno di cucirlo un pochino?



Praticamente si prende il finale del primo film, si dice "ciò che è successo è successo" (scusa "Lost" non dovrei citarti in questo modo...) e se ne crea un secondo che sì, va avanti con la storia, ma non spiega minimamente ciò che è successo prima? Bene allora, continuiamo a creare seguiti su seguiti che chi ha guardato i primi due film a questo punto non può proprio fare a meno di vedere (e io sono la tipica persona che, succeda qualsiasi cosa, una saga cinematografica non la molla per nulla al mondo se l'ha iniziata).

Anche qui una nota positiva. Si molla completamente lo stile mockumentary per ritornare allo stile normale che a noi (e sto usando un pluralis majestatis) piace tantissimo. Per il resto molta, moltissima noia, in questo secondo capitolo, se è possibile, succedono ancora meno cose che nel primo. Peggio del peggio proprio.

Voto: 2

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...