venerdì 29 novembre 2013

Breaking Bad - Stagione 4

Breaking Bad
(serie TV, stagione 4)
Episodi: 13
Creatore: Vince Gilligan
Rete Americana: AMC
Rete Italiana: AXN
Cast: Bryan Cranston, Aaron Paul, Anna Gunn, Dean Norris, Betsy Brandt, RJ Mitte, Bob Odenkirk, Giancarlo Esposito, Jonathan Banks
Genere: Drammatico

La trama in breve: Dopo aver assassinato Gale, uomo di fiducia di Gus Fring per la produzione di metanfetamina, Walter e Pinkman vengono assunti da Gus in attesa di trovare un sostituto e consapevoli che la loro morte è vicina.

Dove sono stato in questi cinque anni? Dopo essermelo chiesto nella recensione della terza stagione, ecco che me lo chiedo di nuovo con questa quarta stagione, pazzesca, emozionante e carica di tensione all'inverosimile. Ciò che sorprende di più della serie, che poi è probabilmente il motivo per cui viene amata ed apprezzata quasi da chiunque, è il fatto che i creatori siano riusciti a dare a tutta la serie un'impronta cinematografica e una regia assolutamente di primo livello, che molti film di questo periodo dovrebbero prendere come esempio.

In tutto questo procedere a piccoli passi nella trama non si può che rimanere totalmente presi dalle vicende di Walter White e della sua famiglia, minacciati dalla freddissima crudeltà di Gus Fring. Non si può non rimanere affascinati da Jesse Pinkman che inizia a diventare quasi una guardia del corpo per Fring, standogli talmente vicino fino a diventare un suo fedelissimo. E, perchè no, scopriamo anche molto sull'ascesa di Gus Fring nel panorama della vendita di metanfetamina ad Albuquerque, con dei flashback che ci riportano a quando il nonno di Tuco, Hector Salamanca, era ancora sano ed era anche uno spietatissimo bastardo.

Come se non bastasse nella puntata finale assistiamo ad una serie di cliffhanger carichissimi di tensione (con i quali spero di non spoilerare nulla a nessuno, ma che comunque se non volete sapere niente non andate avanti). Spettacolare infatti è l'assassinio di Gus Fring con una mano decisiva da parte di Hector, che, facendosi esplodere all'interno della sua stanza nella casa di riposo uccide se stesso, Fring e la sua guardia del corpo.

Ma, appunto, spettacolare è il modo in cui la scena viene realizzata: avviene l'esplosione, vediamo Fring uscire dalla stanza apparentemente illeso. Poi l'inquadratura cambia, vediamo il suo primo piano con metà volto sfigurato e lui che si accascia a terra, morto. Questa scena è, a dir poco, pazzesca. Come pazzesca è tutta questa quarta stagione. 

Voto: 9

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...