venerdì 8 novembre 2013

TRASH MOVIES #6 - 13/13/13

USA 2013
Titolo Originale: 13/13/13
Regia: James Cullen Bressack
Sceneggiatura: James Cullen Bressack
Cast: Trae Ireland, Erin Coker, Jody Barton
Durata: 90 minuti
Genere: Horror
La trama in breve: Per anni si è usato aggiungere un giorno ogni quattro anni, negli anni bisestili. Ciò ha violato i calcoli del calendario Maya. Ora che siamo nel tredicesimo giorno del tredicesimo mese del tredicesimo anno del nuovo millennio, la città intera impazzisce.
La "Asylum", come dice il nome stesso della casa produttrice, è maestra nel produrre film per malati mentali. Io, che malato mentale un po' lo sono, ogni tanto non disdegno un bel film brutto della famosa casa produttrice, tra le altre cose, del recentissimo e, da me amatissimo, "Sharknado".
Vedere una città che letteralmente impazzisce non è cosa da poco, diciamo che certi film sul tema possono abbastanza inquietare, peccato che in questo film la questione venga presentata in una maniera ridicola, sia dal punto di vista della storia che ci sta dietro, sia dal punto di vista dello svolgimento.
I pazzi si divertono, ma non divertono me che guardo un pessimo film in cui il sangue vola a fiumi ma che è totalmente incapace di prendersi con ironia (perchè se fai un film volutamente orrido, quanto meno devi saperti umiliare da solo). E, se di speranze di trovare un bel film non ne avevo, quando inizio a perdere anche quelle di vedere un trash godurioso ecco che i personaggi in scena se ne spuntano con queste due frasi:
  1. "Sono così orgoglioso di te, come la tua fidanzata quando gliela lecchi mentre ha le mestruazioni"
    Ok, per quanto ciò che mi fa venire in mente questa frase faccia assolutamente venire il vomito, mettere una frase così senza senso e senza alcun motivo fa innalzare il livello del trash qui dentro.
  2. "Stanno volando squali dal cielo!"
    Ed ecco che in un momento di estrema follia collettiva, dal nulla spunta questa frase, che ti fa tornare alla mente quel capolavoro di "Sharknado" che mi ha talmente allietato in una serata estiva da entrarmi dentro in modo da non poterlo mai dimenticare.
Voto serio: 2,5
Voto trash: 7

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...