venerdì 6 dicembre 2013

Il passato (2013)

Francia 2013
Titolo Originale: Le passé
Regia: Asghar Farhadi
Sceneggiatura: Asghar Farhadi, Massoumeh Lahidji
Cast: Bérénice Bejo, Tahar Rahim, Ali Mosaffa, Pauline Burlet, Jeanne Jestin, Elyes Aguis, Sabrina Ouazani, Babak Karimi, Valeria Cavalli, Eleonora Marino
Durata: 130 minuti
Genere: Drammatico

La trama in breve: Il film racconta di un uomo e di una donna che stanno per divorziare, infatti Ahmad, si sta recando a Parigi apposta per firmare le carte, e permettere alla ex moglie di sposarsi con il suo nuovo compagno. Però, stranamente, Marie non ha prenotato una stanza d'albergo per Ahmad, permettendogli di vivere per qualche giorno nella sua stessa casa e il tentativo da parte di entrambi di lasciare da parte il passato diventa più che altro un peso.

Dopo l'Oscar vinto per "Una separazione", come miglior film straniero, Asghar Farhadi torna con l'ideale seguito di quel suo precedente successo, soprattutto di critica, con il quel era riuscito a portarsi a casa, oltre all'Oscar, anche il Golden Globe. 

Se nel leggere la trama della vicenda la storia può sembrare qualcosa di semplice, pur nella sua drammaticità, il regista riesce in maniera sublime a complicare infinitamente le cose, facendoci entrare totalmente nella visione della pellicola e facendoci provare una sorta di empatia con tutti i personaggi. 

Infatti, non bastando la storia del divorzio, Farhadi inserisce all'interno della storia molte altre componenti in grado di farci da una parte appassionare alla vicenda, dall'altra riuscendo a complicarla in una maniera inverosimile, rendendola una storia di immensa sofferenza, facendo entrare in gioco l'ex moglie di Samir, il nuovo compagno di Marie, col suo tentativo di suicidio dopo aver scoperto che il marito la tradiva proprio con Marie.

Ed è la figlia più grande di Marie, Lucie, a farsi carico di tutte le sofferenze che la storia si porta dietro, attraverso un'ottima interpretazione dell'attrice Pauline Burlet, quella che in scena alla fine riesce quasi a prendersi il ruolo di vera protagonista della vicenda.

Voto: 7,5

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...