domenica 5 gennaio 2014

Non c'è Paragone Awards - I migliori film del 2013 - LA TOP 10



Ci siamo! Siamo giunti al momento clou sulla classifica dei migliori film del 2013! Oggi, in questo post, verrà eletta la mia personalissima Top Ten dei film visti nel 2013 usciti nelle sale italiane o statunitensi durante lo scorso anno. Se volete vedere le altre puntate della classifica potete recuperare quei film che mi sono piaciuti ma alla fine non così tanto, le posizioni dalla 40 alla 31, quelle dalla 30 alla 21 e quelle dalla 20 alla 11. Ma ora è tempo di gustarsi la Top Ten!

 

10 - Prisoners



Regia: Denis Villeneuve
Alla decima posizione troviamo quello che forse si può tranquillamente definire come il thriller dell'anno. Un film lungo ma mai noioso, senza alcun calo di ritmo significativo, con una tensione costruita senza ricorrere a mezzucci come colpi di scena totalmente inaspettati. Anzi, la trama è piuttosto lineare, non c'è il colpo che viene usato di solito per accattivarsi il pubblico, ma il punto di forza sono le interpretazioni pazzesche di tutti i protagonisti. Film che, tra le altre cose, può essere interpretato in più e più modi.
Miglior personaggio: Detective Lockee
LEGGI LA MIA RECENSIONE

 

9 - Noi siamo infinito



Regia: Steven Chbosky
Film uscito negli Stati Uniti nel 2012 mentre qui in Italia a inizio 2013. Cast e personaggi giovanissimi che interpretano una trama adolescenziale per nulla facile, ma assolutamente coinvolgente e soprattutto emozionante. Ancora una volta Emma Watson (penso sia la terza volta che la menziono nella classifica), ma soprattutto, più di lei, un enorme Logan Lerman ed un pazzesco Ezra Miller, entrambi alle prese con i due personaggi più complessi e sfaccettati dell'intero film.
Miglior personaggio: Patrick
LEGGI LA MIA RECENSIONE

 

8 - Holy Motors



Regia: Leos Carax
Pazzesco film francese presentato al Festival di Cannes nel 2012, ma arrivato in Italia con giusto quel normale annetto di ritardo (purtroppo non ero riuscito a recuperarlo sottotitolato, sennò non avrei aspettato tanto). Un'opera camaleontica, un grandissimo omaggio al cinema tutto. Leos Carax ha avuto anche il merito di trovare il ruolo giusto per la pessima attrice Eva Mendez: la statua! Come non dargli merito!
Miglior personaggio: Tutti i personaggi interpretati da Denis Lavant
LEGGI LA MIA RECENSIONE

 

7 - Re della terra selvaggia



Regia: Benh Zeitlin
Altro emozionantissimo film, anch'esso appartenente alla lista dei candidati all'Oscar come miglior film, con tanto di nomination a migliore attrice per una bambina di soli nove anni, l'immensa Quvenzhané Wallis. Il film da una parte riesce a ritrarre bene le zone periferiche della Louisiana, poverissime e devastate dall'uragano Katrina, dall'altra riesce a creare una storia magica ed indimenticabile.
Miglior personaggio: Hushpuppy
LEGGI LA MIA RECENSIONE

 

6 - Il lato positivo



Regia: David O. Russell
Non sono mai stato un amante delle commedie romantiche ma questa mi ha folgorato e colpito nel profondo. Fondamentalmente perchè pur facendo parte di quel genere riesce a staccarsi creando un qualcosa di più personale e trattando con immane leggerezza temi che di solito vengono appesantiti come la pazzia e la rabbia. Il duo di protagonisti è pazzesco e si intendono a meraviglia. Ma soprattutto, cosa non proprio scontata, fa ridere e divertire. La fantastica Jennifer Lawrence ci ha vinto un Oscar, Bradley Cooper è stato solo nominato e superato da Daniel Day-Lewis.
Miglior personaggio: Tiffany Maxwell
LEGGI LA MIA RECENSIONE

 

5 - Il grande Gatsby



Regia: Baz Luhrmann
Ottima trasposizione del romanzo di Francis Scott Fitzgerald, con Tobey Maguire nel ruolo di narratore interno alla vicenda e un enorme DiCaprio nel ruolo del protagonista Gatsby. Ormai mi sono rassegnato, l'Oscar DiCaprio non lo vincerà mai nella vita, eppure è uno dei più grandi attualmente in circolazione perchè sa mettere del suo in qualsiasi personaggio interpreti. Le colonne sonore anacronistiche rispetto all'anno in cui è ambientata la vicenda sono un tocco in più che rende questo film una vera e propria meraviglia per gli occhi.
Miglior personaggio: Jay Gatsby
LEGGI LA MIA RECENSIONE

 

4 - Zero Dark Thirty



Regia: Kathryn Bigelow
Film di spionaggio che racconta la storia della cattura di Osama Bin Laden da un punto di vista che non ci si aspetta di vedere. Il punto di vista è quello della protagonista Maya, che con le sue indagini e la sua determinazione. Jessica Chastain riesce poi a rendere totalmente suo il personaggio, prendendo su di sè quasi tutte le sue frustrazioni.
Miglior personaggio: Maya
LEGGI LA MIA RECENSIONE

 

3 - Django Unchained



Regia: Quentin Tarantino
Non potevo assolutamente lasciare fuori dal podio uno dei film evento del 2013 (anche se negli USA pure questo è uscito a fine 2012). Il film riesce a trattare il tema della schiavitù in maniera talvolta ironica, talvolta dissacrante. Tarantino riesce tranquillamente a farmi piacere un western (non mi piacciono proprio), anche se dare un genere ai film di Tarantino è un'impresa non da poco. Spettacolare DiCaprio nel ruolo del cattivo.
Miglior personaggio: Calvin J. Candle
LEGGI LA MIA RECENSIONE

 

2 - Confessions



Regia: Tetsuya Nakashima
Film giapponese del 2010 che nel nostro paese è uscito con giusto quei tre annetti di ritardo. Peccato che, non essendoselo filato per nulla qua in Italia ci si è letteralmente persi un capolavoro (e io l'ho visto solo quando è arrivato qui, prima non ne avevo letto nè sentito da nessuna parte). La prima mezz'ora di film è pura scuola di regia: una storia narrata con un crescendo inverosimile di tensione e di apprensione. Pazzesca poi anche la parte successiva che fa vedere con assoluta maestria tutte le conseguenze di quella, bestiale, prima mezz'ora di film. CAPOLAVORO!
Miglior personaggio: Yuko Moriguchi
LEGGI LA MIA RECENSIONE

 

1 - Spring Breakers - Una vacanza da sballo



Regia: Harmony Korinè
Un ritratto perfetto fatto da Korinè sul vuoto generazionale. I personaggi non vengono caratterizzati apposta per creare questa sensazione. La regia è qualcosa di fantastico così come la colonna sonora che spazia attraverso vari generi. Le quattro protagoniste chissà se mai si scolleranno questo ruolo di dosso, ma James Franco è il vero mattatore, nel ruolo di un gangster. Un film pazzesco con una scena che rimarrà nella storia del cinema a lungo: il pestaggio sulle note di "Everytime" di Britney Spears. Scena cruda quanto commovente, che riesce a creare un constrasto incredibile tra ciò che viene mostrato e l'argomento della canzone che fa da colonna sonora.
Miglior personaggio: Alien
LEGGI LA MIA RECENSIONE

5 commenti:

  1. 5 tra i tuoi migliori 10 entrano anche nella mia rosa
    però il mio prossimo post non sarà proprio una classifica, per una ragione che forse conosci già (ne ho parlato l'anno scorso)
    auguri di buon lavoro

    RispondiElimina
  2. evvai!
    grande top 10 e super spring breakers alla numero 1!
    e adesso siamo in 3 bloggers ad averlo piazzato al primo post. oltre a me e a te c'è pure emmegì del blog mulo, setaccio e piccone
    http://mulosetaccioepiccone.blogspot.it/2013/12/film-del-mulo-2013.html

    non c'è paragone tra spring breakers e gli altri film, non quest'anno ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No è vero, Spring Breakers è stato decisamente troppo rispetto a tutti gli altri. Un film imbarazzante... sempre per gli altri che non gli reggono il confronto!

      Elimina
  3. direi che sono in grosso disaccordo solo sul primo e anche Django non mi ha entusiasmato moltissimo....curioso che la tua classifica contenga il mio primo posto del 2012 e anche il mio del 2013....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Su quello del 2012 può darsi che sia uno di quei film disponibile sottotitolato sul web ma che io ho aspettato inizio 2013 a vederlo. Alla fine, tranne Confessions, sono tutti film usciti nelle sale nel 2013 (eccetto Mud che ho visto sottotitolato)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...