giovedì 13 febbraio 2014

Hercules - La leggenda ha inizio (2014)

USA 2014
Titolo Originale: The Legend of Hercules
Regia: Renny Harlin
Sceneggiatura: Renny Harlin, Giulio Steve, Sean Hood, Daniel Giat
Cast: Kellan Lutz, Gaia Weiss, Scott Adkins, Roxanne McKee, Liam Garrigan, Liam McIntyre, Rade Serbedzija, Johnathon Schaech, Luke Newberry, Kenneth Cranham, Jukka Hildén
Durata: 98 minuti
Genere: Mitologia, Azione

La trama in breve: Il re Anfitrione ha instaurato ormai da tempo una tirannia su tutta la Grecia. La regina Alcmena così, in accordo con Zeus, dà alla luce Hercules. Una volta adulto Hercules si innamora di Ebe, promessa però in sposa al fratellastro e primogenito Ificle. Hercules viene così venduto ad uno schiavista egiziano, che lo farà combattere nelle arene.

Questa è la settimana dei film brutti. O meglio è la settimana in cui, purtroppo, i film brutti hanno preso il sopravvento su quelli belli e sono stato costretto ad anticipare la recensione di "Dallas Buyers Club" perchè altrimenti la settimana su questo blog sarebbe stata la quasi totale depressione cinematografica. La cosa bella di questo film è che già il sottotitolo, "La leggenda ha inizio", lascia presagire un sequel che mai ci sarà perchè questo è stato forse uno dei flop più clamorosi di questo inizio 2014, soprattutto in patria. Quindi, forse forse, non ci siamo salvati da questo, ma ci salveremo dai capitoli futuri.

Il film lo si può tranquillamente dividere in quattro tronconi fondamentalmente, che io elencherò per punti perchè non voglio troppo dilungarmi, non se lo merita affatto:

  • PARTE 1 - INTRODUZIONE (COPIA DI "300"): La prima parte è una specie di riproduzione del film "300" di Zack Snyder, con il re Anfitrione che combatte valorosamente contro altri re e vince sempre. Purtroppo non finisce come in "300" in cui il re muore, altrimenti il film sarebbe finito subito.
  • PARTE 2 & PARTE 3 - IL MISFATTO (COPIA DI "BEAUTIFUL"): La parte 2 prende chiaramente ispirazione da Beautiful, con la regina Alcmena che tradisce Anfitrione andando a letto con Zeus. Immagino sia stata una scopata divina. Mentre nella parte 3 vediamo Hercules innamorato di Ebe che però è promessa sposa del fratello che a sua volta è innamorato di lei, ma lei è innamorata di Hercules.
  • PARTE 4 - L'ARENA (COPIA DELLA PRIMA STAGIONE DI "SPARTACUS"): Hercules viene venduto come schiavo e fatto combattere nell'arena. Assieme a lui non poteva mancare Liam McIntyre, colui che interpretò Spartacus nella seconda e nella terza stagione della serie. In questa parte si combatte, ci si ammazza, ma il nostro eroe non muore mai ovviamente.
  • PARTE 5 - LA VENDETTA (COPIA DI QUALSIASI ALTRO FILM): Nel momento in cui Hercules prende atto della sua natura e del fatto che la madre è stata uccisa da Anfitrione, inizia a muoversi la sua vendetta, per la conquista della sua amata Ebe. Ed ovviamente finirà tutto bene. E chissene frega degli spoiler.

Questo quanto succede in buona parte del film, ovvero una semplice, semplicissima, accozzaglia di copie di cose già viste e riviste una dietro l'altra senza il minimo approfondimento e senza che a tutta la storia venga data un'identità precisa. E soprattutto di mitologia, a parte quando Hercules inizia a sparare fulmini aiutato da Zeus, ce n'è pochissima. E' un'azionata, niente di più e niente di meno, ma non funziona nemmeno come guilty pleasure.




Voto: 4

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...