sabato 5 aprile 2014

School of Rock (2003)

USA 2003
Titolo Originale: School of Rock
Regia: Richard Linklater
Sceneggiatura: Mike White
Cast: Jack Black, Mike White, Sarah Silverman, Adam Pascal, Miranda Cosgrove, Joan Cusack, Joey Gaydos Jr., Rebecca Brown, Kevin Alexander Clark, Robert Tsai, Maryam Hassan, Caitlin Hale, Aleisha Allen, Veronica Afflerbach, Jordan-Claire Green, Angelo Massagli, Cole Hawkins, Brian Falduto, James Hosey, Zachary Ryan Infante
Durata: 108 minuti
Genere: Commedia, Musicale

La trama in breve: Dopo essere stato cacciato dalla sua band, Dewey Finn, fingendosi il suo amico e coinquilino Ned Shneebly, diventa supplente in una scuola elementare. Accortosi del grandissimo talento musicale dei suoi alunni, decide di formare una band per partecipare alla battaglia delle band.

Da quando ho aperto il blog ho avuto sempre bene in mente quali fossero i miei cult cinematografici, molti dei quali magari condivisibili, molti altri invece sono delle commediole che però sanno darti quel qualcosa che cerchi mentre guardi un film. Questa pellicola appartiene alla seconda categoria per vari motivi: innanzitutto non è un capolavoro della storia del cinema, anche se ai miei occhi un mezzo capolavoro lo è, poi perchè si tratta di una commedia leggera e talvolta bambinesca, non in grado di entrare nella storia della settima arte con prepotenza.

Eppure cosa sarà, di questo film, a farmelo vedere come un vero e proprio cult? Fino a quattro o cinque anni fa io avevo due idoli: uno era Bruce Dickinson, il cantante degli Iron Maiden, il secondo era Jack Black, semplicemente perchè è stato protagonista di questo film. E dal primo idolo personale si può facilmente capire come si sia arrivati al secondo e come sia òpossibile che io (così come moltissimi altri miei coetanei) abbia amato questo film: mi piace la musica rock in moltissime delle sue forme e l'idea di trovarmi davanti un professore, nonchè chitarrista e cantante, che mi insegnasse dapprima la sua storia e poi anche a praticare il rock, mi affascinava moltissimo.

Ed il film riesce bene, con una classe assolutamente non convenzionale di bambini, a trasportarti all'interno di questo modo di comportarsi. E uno shock assurdo è stato poi scoprire come questi bimbetti (all'epoca del film il più grande aveva probabilmente 12 anni nonostante interpretino tutti una classe delle elementari) nel corso di tutto il film suonassero per davvero e come la canzone finale del film fosse stata interamente scritta da loro. Sapere questa cosa me li ha fatti subito amare ancora di più ed ogni volta che ne ho l'occasione devo per forza rivedere questo film.

Perchè vuoi mettere vedere ora dei bambini/ragazzini che ascoltano Justin Bieber e gli One Direction con questi idoli assoluti che imparano ad ascoltare i Led Zeppelin, gli AC/DC e i The Who? E non solo ad ascoltarli ma anche a suonarli? Jack Black poi è il vero trascinatore sia del film sia di tutta la band. In questa pellicola io sono convintissimo che lui abbia veramente dato il meglio di sè, semplicemente per un motivo. In questo film il suo personaggio, Dewey Finn, non è nient'altro che il vero Jack Black portato sulla scena, che sa far ridere, ma anche suonare e cantare. AMO QUESTO FILM E PROBABILMENTE LO AMERO' PER SEMPRE!!!

Voto: 8,5

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...