giovedì 22 maggio 2014

Reign - Stagione 1

Reign
(serie TV, stagione 1)
Episodi: 22
Creatore: Laurie McCarthy, Stephanie Sengupta
Rete Americana: The CW
Rete Italiana: Rai 2 (prossimamente)
Cast: Adelaide Kane, Toby Regbo, Torrance Coombs, Anna Popplewell, Caitlin Stasey, Celina Sinden, Jenessa Grant, Alan Van Sprang, Megan Follows
Genere: Drama

La trama in breve: La serie parla di una giovane Mary Stuart, regina di Scozia, che per motivi politici si ritrova promessa sposa a Francis, erede al trono di Francia.

Con questa stagione il canale giovanile "The CW" ha deciso di esplorare una nuova frontiera: la storia! Con questa serie TV incentrata totalmente su Mary Stuart il canale ha deciso per una volta di trattare un tema importante con una serietà inconsueta e, stranamente, senza dimenticare che la storia l'hanno scritta le persone e non gli sceneggiatori, attenendosi in maniera oserei dire pedissequa a quella che fu la vita della più famosa regina di Scozia della storia. E non c'è santo che tenga, il lavoro gli è pure riuscito bene, tanto che la serie è talmente seria (scusate il gioco di parole) da sembrare quasi una produzione HBO.


Spero non ci abbiate seriamente creduto. Innanzitutto vi dico una cosa: se siete amanti della storia e di telefilm storici che la affrontano mantenendosi fedeli agli avvenimenti, sappiate che questo telefilm non fa affatto per voi. A partire da una considerazione fondamentale: Mary Stuart è sempre descritta come piuttosto bruttina... qui è interpretata da una gnocca stratosferica del livello di Adelaide Kane, che con il suo accento australiano mi ha letteralmente rapito sin dalle prime puntate. E già da questo capiamo che se vogliamo vedere questa produzione come se fosse un libro di storia stiamo proprio sbagliando alla grande.

Le altre cose che mi hanno veramente preso della serie sono le damigelle di corte della nostra amatissima Mary Stuart: una più sgnacchera dell'altra, tutte ovviamente corteggiate dal pedo-pazzo-re di Francia Henry (un giorno dovrete spiegarmi com'è che il re di Francia parla un inglese così perfetto, ma su sta cosa posso chiudere un occhio). Nonostante la serie abbia queste premesse, ovvero sia fondata principalmente sulla gnoccaggine delle protagoniste, e soprattutto della, sempre sia lodata, Adelaide Kane, il suo lavoro di intrattenimento lo fa più che bene, risultando un guilty pleasure di assoluto livello in grado, tra intrighi e sbaciucchiamenti, di accompagnare 40 minuti di spegnimento assoluto del cervello.

Voto: 6

1 commento:

  1. adoro la Storia.
    adoro la Storia quando a raccontarla è la the cw e ci piazza dentro adelaide kane :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...