lunedì 5 maggio 2014

Vampire Academy (2014)

USA 2014
Titolo Originale: Vampire Academy
Regia: Mark Waters
Sceneggiatura: Daniel Waters
Cast: Zoey Deutch, Lucy Fry, Danila Kozlovsky, Dominic Sherwood, Olga Kurylenko, Cameron Monaghan, Sami Gayle, Ashley Charles, Claire Foy, Sarah Hyland, Gabriel Byrne, Joely Richardson
Durata: 105 minuti
Genere: Fantasy

La trama in breve: Lissa è la principessa dei Moroi, una razza di vampiri mortali continuamente sotto attacco da parte degli Strigoi. Rose è la sua migliore amica, una Dhampir (un'incrocio tra un umano e un vampiro) che ha come unico obiettivo quello di proteggere Lissa.

Già di suo la saga di "Twilight" è stata per il cinema qualcosa di molto simile a ciò che io penso sia il male puro. Pur non avendone mai visto un film. Oltre ad aver fatto malissimo al cinema con i suoi quattro (?) film, nonostante la saga sia finita continua a fare del male con altri romanzi fantasy o urban fantasy vampireschi che sbarcano al cinema (qui in Italia questo film arriverà tra un paio di settimane) e che mediamente qualcuno decide anche di andarli a vedere. Prima di decidere di vedere questo film io ne conoscevo solo il titolo e per nulla la trama. Dopo aver visto questo film conosco vagamente la storia ed il suo titolo. Non posso dire di conoscerne la trama perchè, fondamentalmente, non ha una trama.

In realtà più che non avere una trama, per la quale per capirci qualcosa basta andare sulla pagina Wikipedia del libro da cui è tratto il film, secondo me questa pellicola non ha una sceneggiatura. Il che, va da sè, è molto peggio che non avere una trama: ci sono molti film che non hanno una trama ben definita ma si limitano ad una narrazione per immagini che funziona e affascina; ci sono d'altro canto film che non hanno una sceneggiatura e risultano un'accozzaglia informe di scene che lo spettatore può riordinare come vuole per farsi una propria trama: basta usare un programma di montaggio video e qualcosa ne viene fuori. Penso che se decidessi di prendere l'ultima scena di questo film, tagliarla con Windows Movie Maker e riposizionarla come prima scena ne uscirebbe una storia altrettanto valida. Ovvero una merda molto simile.

La recitazione è mooooolto approssimativa per un film che mai nel corso della visione è riuscito a prendermi per davvero. Forse il problema sono i vampiri, che ormai vengono messi al cinema con una facilità impressionante e per i quali ormai lo spettatore medio ha la nausea. Il mio problema è che spessissimo sono masochista e pur immaginando a cosa vado incontro decido comunque di immergermi in una visione che inevitabilmente mi deluderà o mi farà pensare che ho perso tempo.

Un ultima cosa, che poi vedrete anche nel video che posterò sotto, se deciderete di vederlo: perchè non torniamo a quei bellissimi tempi in cui un vampiro era semplicemente un vampiro e se usciva alla luce del sole ardeva tra le fiamme dell'inferno? Ricordiamo anche che si stava meglio quando si stava peggio e che dove si fermano i camionisti si mangia bene.

Voto: 3

Come anticipato vi posto il video che ho girato per il mio canale, di cui non sono ancora pienamente soddisfatto, ma per il quale penso di avere qualche idea decente in testa. Vedremo come evolveranno le cose.


2 commenti:

  1. a me non è sembrato tanto male...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ce l'ho proprio fatta... l'ho trovato insopportabile....

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...