martedì 29 luglio 2014

Penny Dreadful - Stagione 1

Penny Dreadful
(serie TV, stagione 1)
Episodi: 8
Creatore: John Logan
Rete Americana: Showtime
Rete Italiana: Inedita
Cast: Reeve Carney, Timothy Dalton, Eva Green, Rory Kinnear, Billie Piper, Danny Sapani, Harry Treadaway, Josh Hartnett
Genere: Horror

La trama in breve: Le vite del dottor Frankenstein, di Dorian Gray e di Malcolm Murray si intretcceranno con quella di Ethan, americano affascinante ed indisponente.

E siamo a due. Due serie piaciute a molte persone, che a me non hanno fatto lo stesso effetto. Dopo la recente mezza delusione di "Orange is the New Black" ecco che tocca a "Penny Dreadful" serie di cui ho letto un gran bene su più e più siti, serie su cui i commenti sulle varie pagine di telefilm di Facebook si sono sprecati ad elogiarla, ma che a me non ha detto proprio nulla, o forse ancora meno, se proprio dobbiamo ammetterlo. Stavolta però, differentemente da "Orange is the New Black", non mi vergogno affatto di pensare che qui non sia tanto una questione di gusti, quanto più che altro il fatto che la serie arriva facilmente ad un pubblico che ama i grandi classici della letteratura e che ha sempre sognato di vederli insieme sullo stesso set. Io adoro i grandi classici della letteratura thriller/horror, soprattutto di fine ottocento o inizio novecento, ma penso che i personaggi protagonisti non possano per nulla al mondo stare insieme, motivo per cui già per me "Penny Dreadful" partiva male male male.

Ora, potremmo stare qui ore ed ore a discutere della qualità della serie, della regia, della recitazione, con una Eva Green decisamente sopra le righe come in moltissime sue ultime apparizioni, soprattutto nella porcatona "300 - L'alba di un impero", unica attrice in grado di dare un qualcosina di interessante all'intero film. Ma, ricordate tutti, non bastano una buona regia e degli attori di grido per creare una grande serie, quelle che ti viene voglia di guardarle di settimana in settimana o, in alternativa, di mangiartele letteralmente in una sola giornata. Ci vuole qualcosa che ti spinga per davvero a continuare e quel qualcosa in Penny Dreadful, per quanto mi riguarda, non c'è.

Io ho voluto resistere oltre i tre episodi che mi avevano già ampiamente stufato, vedendomi tutta la prima stagione solamente perchè composta da otto episodi, ma per quanto mi riguarda il problema di questa serie TV, che comunque ha ottenuto un buon riscontro da parte del pubblico, sta nell'idea di base, che a me prende solitamente meno di zero: come ho detto, i grandi personaggi delle storie horror della letteratura di fine ottocento o inizio novecento, insieme, non mi interessa proprio vederli. Dorian Gray, Malcolm Murray, Victor Frankenstein sono dei grandissimi personaggi nelle loro storie di appartenenza ma insieme no.

Ciò che ne viene fuori, ai miei occhi, è un'accozzaglia piuttosto informe e che non si sa bene quale direzione voglia prendere, di storie diverse, che si riescono ad amare per davvero più che altro per riflesso dei personaggi principali, non tanto perchè valgano davvero qualcosa a cui dare tanta attenzione. E per uno come me che più che sull'ambientazione, decisamente fascinosa, si concentra sulla storia, non è certo pane per i miei denti.

Voto: 5

1 commento:

  1. Per ora ho visto solo la prima puntata e, come te, non ne sono rimasta affatto impressionata, tanto che mi è passata la voglia di guardare tutta la serie...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...