martedì 2 settembre 2014

CINEMA IN PILLOLE #5 - All Cheerleaders Die, Travolti dal destino

Eccoci giunti al quinto episodio della rubrica in cui recensisco in poche righe quei film per cui non riuscirei a screvere una recensione completa e fatta bene! Oggi tocca ad una trashata divertentissima come "All Cheerleaders Die" e ad un film che odio nel profondo, e spero sia lo stesso per tutto il pianeta, "Travolti dal destino".


All Cheerleaders Die

USA 2013
Titolo Originale: All Cheerleaders Die
Regia: Lucky McKee, Chris Sivertson
Sceneggiatura: Lucky McKee, Chris Sivertson
Cast: Caitlin Stasey, Sianoa Smit-McPhee, Brooke Butler, Amanda Grace Cooper, Reanin Johannink, Tom Williamson, Chris Petrovski, Leigh Parker, Nicholas S. Morrison, Jordan Wilson, Felisha Cooper, Marc Chicoine
Durata: 90 minuti
Genere: Horror

La trama come la scriverei su Twitter: In un liceo americano le cheerleader cominciano a morire misteriosamente. Maddy pensa che le sue amiche non stiano morendo per caso.

Cheerleaders gnappe, lesbiche e ad un certo punto pure zombie e magia nera: una combinazione perfetta per creare un film che potrebbe tranquillamente diventare un cult generazionale. Sì, se magari fosse realizzato un po' meglio e non campato per aria mettendo una in fila all'altra una serie di scenette che poi si ricongiungono a creare un film. La recitazione, tra le altre cose, è anche abbastanza approssimativa, per usare un eufemismo. Ma, nonostante tutti questi evidentissimi difetti, non sono riuscito a disprezzare questa pellicola, semplicemente perchè è divertentissima, la componente trash del film ha la meglio su tutto il resto, rendendolo un teen movie piuttosto godibile, pur con tutto ciò che non va in questo film.

Voto: 5,5


Travolti dal destino

USA, Italia 2002
Titolo Originale: Swept Away
Regia: Guy Ritchie
Sceneggiatura: Guy Ritchie
Cast: Madonna, Adriano Giannini, Jeanne Tripplehorn, Elizabeth Banks, Bruce Greenwood, Michael Beattie, David Thornton, Beatrice Luzzi, Lorenzo Ciompi, Yorgo Voyagis, Patrizio Rispo, Ricardo Perna, Rosa Pianeta
Durata: 89 minuti
Genere: Commedia, Romantico

La trama come la scriverei con due post su Twitter: Amber è una riccona che, mentre è in crociera con amici, tratta male la servitù, in particolare Giuseppe. Dopo un naufragio si troverà confinata su un'isola deserta proprio con Giuseppe, che inizierà a comandare su di lei e a far conoscere interessanti lati del suo carattere.

Innanzitutto questo film è il remake del film italiano di Lina Wertmüller "Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto", che non ho mai visto. Questo film viene spesso mandato in onda su Mediaset Premium (che è molto famosa per fare molto spesso le stesse cose) così una volta decisi di vederlo. Non sapevo che una frase del film mi avrebbe perseguitato ogni volta che avrei beccato questo film facendo zapping. Infatti, il caso vuole che ogni volta che becco questo film facendo zapping io senta la frase "Capirai chi è davvero Giuseppe Cuccurullo". Al che uno o scoppia a ridere, per il cognome ridicolo, oppure pensa "e sti cazzi?". Considerazioni sulla mia vita a parte, poche parole da spendere sul film, pessimo sotto tutti i punti di vista, Madonna e Adriano Giannini inguardabili, vincitore di più Razzie Awards e protagonista di un flop catastrofico al botteghino: a frionte dei 10 milioni di dollari di budget, il film ne ha incassati poco meno di 1 milione!

Voto: 3

1 commento:

  1. Il film sulle cheerleader, ti dirò, non ha convinto molto manco me. Però arriva eccome alla sufficienza

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...