lunedì 20 ottobre 2014

CINEMA IN PILLOLE #8 - Saw III - L'enigma senza fine & The Final Destination 3D

Torna l'appuntamento con la rubrica delle recensioni brevi, per quei film in cui ho trovato ci fosse poco da dire o per i quali non è necessaria una recensione completa, che parli di tutte le componenti più importanti dei film. In questo episodio colgo la palla al balzo per parlare di due seguiti di saghe che avevo incominciato a recensire tempo fa e che, per completezza, ci tengo a completare (anche se in sospeso ho ancora l'infinita saga di "Hellraiser" e anche due capitoli de "La bambola assassina", che prometto recupererò).


Saw III - L'enigma senza fine

USA 2006
Titolo Originale: Saw III
Regia: Darren Lynn Bousman
Sceneggiatura: James Wan, Leigh Wannell
Cast: Tobin Bell, Shawnee Smith, Angus Macfadyen, Bahar Soomekh, Donnie Wahlberg, Dina Meyer, Leigh Whannell, Mpho Koaho, Barry Flatman, Lyriq Bent, J. LaRose, Debra McCabe, Costas Mandylor, Betsy Russell
Durata: 104 minuti
Genere: Horror

La trama come la scriverei su Twitter: L'enigmista sta per morire ma vuole fare un ultimo gioco prima di lasciare questo mondo.


Già il secondo capitolo della saga non penso che sia stato granchè a livello qualitativo: si era perso completamente il colpo di genio che aveva caratterizzato il capostipite della saga e si era puntato più che altro su un aumento delle vittime e della crudezza delle scene che facessero esaltare lo spettatore, abbassando però notevolmente la qualità. Questo terzo capitolo, secondo me, è un leggero miglioramento rispetto al secondo, ma al contempo il vero e proprio crocevia della saga: se la scelta giusta sarebbe stata finirla con la fine di questo episodio, Hollywood, che non sa mai quando è ora di smettere, ha deciso di continuare la serie di film con altri quattro lavori, di qualità discutibile (e di cui vi parlerò in futuro). E' chiaro che arrivati a questo punto le situazioni sanno praticamente tutte di già visto, ci si interessa solo alla psicologia dei personaggi, qui ancora ritratti in maniera abbastanza decenti, e alla maniera creativa in cui l'enigmista uccide le sue vittime, tra le quali ne segnalo una che ancora mi è rimasta impressa e che mi ha fatto veramente ribrezzo all'epoca, ovvero quella del bagno nelle budella di maiale.

Voto: 6+


The Final Destination 3D

USA 2009
Titolo Originale: The Final Destination
Regia: David R. Ellis
Sceneggiatura: Eric Bress
Cast: Bobby Campo, Shantel VanSanten, Mykelti Williamson, Haley Webb, Nick Zano, Krista Allen, Andrew Fiscella, Justin Welborn, Stephanie Honoré, Lara Grice
Durata: 82 minuti
Genere: Horror

La trama come la scriverei con due post su Twitter: Nick ha una premonizione in cui un'arena sarebbe crollata facendo morire molte persone. Alcune vengono salvate, ma moriranno in seguito uno dopo l'altro.


Che questo quarto capitolo della saga di "Final Destination" sia praticamente inguardabile è un fatto assodato e riconosciuto ovunque. Che sia il peggiore dell'intera saga è invece tutto da vedere, visto che c'è un quinto episodio che riesce nell'impresa di fare un bel po' più schifo di questo. Anche qui si perde completamente il senso dei primi episodi, in cui comunque una trama leggermente abbozzata era presente, per mostrare allo spettatore una sequela di morti ignobili e che, sinceramente, non mi sono sembrate nemmeno tanto creative ed articolate come nel terzo capitolo, che ancora manteneva una parvenza di decenza. Inutile dire che per chi non lo ha mai visto non consiglio affatto la visione.

Voto: 3

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...