mercoledì 1 ottobre 2014

Lucy (2014)

Francia 2014
Titolo Originale: Lucy
Regia: Luc Besson
Sceneggiatura: Luc Besson
Cast: Scarlett Johansson, Morgan Freeman, Min-sik Choi, Amr Waked, Pilou Asbæk, Analeigh Tipton
Durata: 89 minuti
Genere: Fantascienza, Azione

La trama in breve: Lucy, 24 anni, studia a Taipei. Il suo ragazzo, Richard, la inganna incaricandola di consegnare una valigetta al suo capo. Il suo capo però è capo di una banda di malavitosi che la rapisce e, a seguito di un'operazione chirurgica, inserisce delle sacche contenenti una nuova droga nel suo stomaco. Usata come corriere, Lucy finirà vittima di un pestaggio in cui queste sacche si apriranno, facendo acquisire a Lucy straordinarie capacità mentali.

Mi ero imbattuto in una versione sottotitolata di "Lucy" qualche mese fa su un famoso sito di streaming, ma decisi di non vederlo, perchè la trama mi ispirava abbastanza una visione al cinema. Considerando poi due cose come ottime ragioni per vedere il film: la prima Luc Besson, autore di un paio di miei cult personali del genere d'azione come "Nikita" e "Leon", anche se ultimamente le sue produzioni cinematografiche non sono più molto all'altezza di questi due lavori, si vedano ad esempio "Cose nostre - Malavita" oppure la sceneggiatura di "Lockout", non certo due film indimenticabili. La seconda era Scarlett Johansson. Di solito non guardo mai un film se c'è un attore/attrice che mi piace particolarmente, ma guardo sempre alla trama, ma Scarlett è la mia eccezione: i film in cui lei figura li devo guardare per forza.

"Lucy", sponsorizzato moltissimo nelle televisioni e nei trailer al cinema, sembrava essere uno di quei film che potesse far rinsavire il buon Luc Besson e regalarci un'ora e mezza di buon livello. Ovviamente alcune recensioni non certo entusiaste in questo ultimo periodo mi hanno messo un po' sull'attenti e, purtroppo, la visione non mi ha regalato grosse sorprese. Anzi, sinceramente è stata una delusione bella e buona. Sinceramente non so se riesco a trovare qualcosa di veramente positivo nel film. Sì dai, forse un paio di cose, anzi, proprio due di numero: la prima è Scarlett Johansson, la seconda è che il film è fortunatamente corto e la sua visione passa in fretta ed è scorrevole. Per il resto, per quanto mi riguarda, una grande marea di stronzate!

Partiamo dal presupposto che, la pellicola si rivela essere molto meno action di quanto ci si aspettasse vedendo un trailer quanto mai ingannevole. Ovviamente non mancano inseguimenti, pistolettate e cose del genere, ma il regista ha voluto concentrarsi maggiormente sulla componente filosofica del film, facendo delle scelte registiche e di sceneggiatura a dir poco discutibili. Tanto per fare un esempio, perchè nella parte iniziale si vedono immagini prese da documentari in cui delle tigri inseguono ed uccidono una gazzella?Sì, il senso è chiarissimo, visto che nel frattempo si vede Lucy (prima del famoso fatto del 100% delle potenzialità del cervello) che viene catturata da mafiosi coreani. Ma, obiettivamente, queste immagini a cosa servono? Pur essendo chiaro il parallelismo, non sono riuscito a comprenderne bene l'utilità della scelta. Spezza il ritmo e sembra alquanto patetica, più che altro.

Da aggiungere alla lista di cose che non vanno in questo film mio malgrado c'è anche Morgan Freeman, che qui praticamente si occupa di fare la voce narrante di un documentario sulla mente umana. Anche se nella realtà della pellicola lui è un professore universitario che spiega alla sua classe, l'effetto che ne viene fuori è proprio quello di una specie di divulgatore scientifico, una voce narrante di un documentario, per l'appunto. Un po' triste vedere un attore con la sua carriera alle spalle relegato ad un ruolo così tanto limitante. SI tratta dunque dell'ennesimo film che parte da un'idea affascinantissima (anche se già lo aveva fatto "Limitless" qualche anno prima), ma la butta via abbastanza malamente, sviluppandola in maniera superficiale e senza far comprendere allo spettatore tutte le sue potenzialità. Alla fine assistiamo ad una sequela di scene in cui vediamo le capacità cerebrali di Lucy all'opera, ma queste non sono legate tra di loro da una trama che possa risultare un minimo interessante. Uno spreco INDICIBILE!

Voto: 4,5

1 commento:

  1. Andrò a vederlo stasera, probabilmente. Spero di poter uscirne entusiasta come Lucia de Il giorno degli zombi e non dilusa come molti di voi! :D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...