giovedì 6 novembre 2014

WEEKEND AL CINEMA!

Nuovo weekend cinematografico, un weekend che porta con sè una grande uscita, forse una delle più attese dell'anno da parte mia, più altre un po' più piccole, ma che possono rivelarsi interessanti e da tenere sott'occhio.


Andiamo a quel paese di Salvatore Ficarra e Valentino Picone


E speriamo che ci vadano per davvero, ma al paese in cui li ho mandati io dopo aver finito di vedere il loro primo film!


Doraemon - Il film di Takashi Yamazachi e Ryuichi Yagi


Di Doraemon non ho mai guardato il cartone, mi è sempre sembrato una bambinata eccessiva, che ha iniziato a spopolare qui in Italia in un periodo in cui ero già abbastanza cresciuto. E' dunque ovvio che salterò anche la visione di questo film.


Get on Up - La storia di James Brown di Tate Taylor


Nonostante non sia particolarmente appassionato di James Brown come cantante/musicista, da queste parti i biopic musicali sono sempre ben accetti, quindi non ne escludo a priori la visione, se dovessi averne la possibilità.


Interstellar di Christopher Nolan


Il ritorno di Christopher Nolan alla regia dopo la conclusione della saga de "Il cavaliere oscuro" si preannuncia un ritorno stellare e con i fiocchi. A partire dal cast di assoluto livello, con una Jessica Chastain e un Matthew McConaughey che sono tra i favoriti di questo blog, fino ad arrivare ad una storia fantascientifica, basata sui buchi neri e sui viaggi nel tempo, che ha sempre attirato la mia attenzione. Inutile dire che correrò a vederlo!


Non escludo il ritorno di Stefano Calvagna


Se da una parte i biopic musicali sono quasi sempre ben accetti da queste parti, quello su Franco Califano (pace all'anima sua), non lo è, in quanto non mi sono mai interessato per nulla alla sua musica.


Sils Maria di Olivier Assayas


Non so bene come potrei avvicinarmi a questo film in realtà. Del regista Assayas non ho alcuna conoscenza, così come la presenza di monofaccia-Kristen Stewart non lascia per nulla presagire qualcosa di godibile. Forse forse però Chloe Grace Moretz e una trama leggermente intrigante lo potrebbero salvare.


Torneranno i prati di Ermanno Olmi


Film italiano pseudo-autoriale sul periodo della Prima Guerra Mondiale. Penso che ascolterò i Van Halen e con sto film imiterò il titolo di una delle loro canzoni più famose: "Jump".


Tre cuori di Benoît Jacquot


Altra pellicola francese ed altra visione che non mi precludo a priori, dato che dai transalpini non so mai cosa aspettarmi. Questa sembra essere qualcosa di interessante, ma i nostri cugini hanno quel potere mistico di farti godere e poi deluderti un secondo dopo!

1 commento:

  1. Andrò di sicuro a vedere Interstellar, almeno quello dalle mie parti è arrivato!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...