lunedì 22 dicembre 2014

Diario di una nerd superstar - Stagione 2

Diario di una nerd superstar (Awkward)
(serie TV, stagione 2)
Episodi: 12
Creatore: Lauren Iungerich
Rete Americana: MTV
Rete Italiana: MTV
Cast: Ashley Rickards, Beau Mirchoff, Nikki DeLoach, Jillian Rose Reed, Jessica Lu, Brett Davern, Molly Tarlov, Desi Lydic
Genere: Commedia

La trama in breve: Jenna ha scoperto che l'autrice della lettera di sconfronto fu sua madre. Ciò provoca la separazione dei suoi genitori, mentre per Jenna sarà tempo di scegliere se vorrà essere la ragazza di Jake o di Matty.

Poco tempo fa ho iniziato il recupero della serie TV "Awkward", parlando della prima stagione. Ora, visto che i tempi di recupero sono decisamente ristretti, favoriti dalla totale addittività che crea la serie, ma anche dalla brevità delle puntate (in un paio di ore ci si può guardare tranquillamente metà di una delle prime due stagioni). Una prima stagione che mi aveva abbastanza convinto a proseguire nella visione della serie, ma che, più che altro, si va ad inserire in quell'enorme mucchio di serie carine, ma che non hanno moltissimo di più da offrire.

Ovviamente in questa seconda stagione questa sensazione si conferma alla grandissima: i personaggi, a parte la protagonista Jenna, rimangono molto molto stereotipati e nel corso delle puntate sono arrivato ad odiare entrambi i protagonisti maschili. E non è perchè fondano la loro presenza sulla scena sulla loro indubbia bellezza e attrattiva verso il pubblico femminile, quanto, più che altro, perchè mi sono sembrati profondamente stupidi. Ma proprio molto stupidi, tanto che una loro possibile evoluzione nel corso delle prossime stagioni non so nemmeno se la vedrei di buon occhio, perchè potrebbe apparire molto forzata.

E' ovvio che, essendo questa una serie di MTV destinata ad un pubblico adolescenziale, quello che qui in Italia frequenterebbe i primi anni delle superiori, molte situazioni non riesca a viverle o a vederle in maniera completa, avendo superato questa età da quasi dieci anni. Nonostante questo la serie mantiene intatte quelle che sono le sue principali attrattive. Attrattive che, a differenza, ad esempio, di "Reign", nella quale mi sono follemente innamorato della protagonista Adelaide Kane, non sono rappresentate dalla bellezza delle protagoniste, che sono sì carinissime, ma neanche delle supermodelle.

Basti pensare che il mio personaggio preferito, anche durante questa seconda stagione, sarà proprio Sadie: lei è ancora protagonista di buonissima parte delle frasi più epiche dell'intera serie. Da sottolineare anche la crescita, a livello di sceneggiatura, di Tamara, che diventerà la tipica ragazza che parla troppo e anche di continuo, inventandosi alcune espressioni come "merdastico", che se avessi dieci anni di meno non nascondo il fatto che le utilizzerei tranquillamente. Interessante anche l'ingresso nel cast di Becca, interpretata da Jessika Van, capo della mafia cinese che farà di tutto per mettere i bastoni tra le ruote a Ming, oltre ad essere presente negli episodi più divertenti dell'intera stagione.

Voto: 6,5

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...