mercoledì 24 dicembre 2014

Les Revenants - Stagione 1

Les Revenants
(serie TV, stagione 1)
Episodi: 8
Creatore: Fabrice Gobert
Rete Francese: Canal+
Rete Italiana: Sky Atlantic
Cast: Anne Consigny, Clotilde Hesme, Céline Sallette, Pierre Perrier, Guillaume Gouix, Frédéric Pierrot, Constance Dollé, Grégory Gadebois, Ana Girardot, Jean-François Sivadier, Alix Poisson, Jenna Thiam, Samir Guesmi, Yara Pilartz, Swann Nambotin, Brune Martin, Jérôme Kircher, Carole Franck, Laetitia de Fombelle, Matila Malliarakis
Genere: Drammatico, Thriller

La trama in breve: In un piccolo paese di montagna, alcune persone morte da diverso tempo, ritornano improvvisamente in vita. Queste persone inizieranno a riprendere in mano la propria vita, facendo i conti anche con i cari che hanno lasciato quando sono morti.

"Les Revenants" è stata, senza ombra di dubbio, una delle serie evento del 2013, che io ho visto con colpevole ritardo semplicemente per un motivo: ho voluto aspettare che venisse mandata in onda in italiano (visto che della cosa già se ne discuteva), dato che non conosco il francese e si sarebbe trattato di una pura e totale lettura dei sottotitoli, il che avrebbe reso la visione faticosissima. Ringraziando i canali di trasmissione "legalissimi" di cui disponiamo tuttora, sono finalmente riuscito a recuperarla in italiano e a rimanerne, ufficialmente, stregato, in attesa di una seconda stagione che arriverà nel 2015 e che sono disposto a fare la fatica enorme di vederla con i sottotitoli.

I "Revenants" a cui fa riferimento il titolo però cosa sono? Beh, semplicissimo, sono delle persone morte, alcune recentemente, altre moltissimo tempo fa, che ritornano misteriosamente in vita, ovviamente senza essere invecchiate di nemmeno un giorno. Il ritorno di queste persone comporterà diversi squilibri nei loro cari, ormai abituatisi alla perdita di un parente, un figlio, un futuro marito e che ora dovranno fare i conti con la loro nuova vita assieme alle persone che avevano perso. La cosa veramente interessante di questa serie TV sta però nel fatto che la componente misteriosa non è predominante come potrebbe sembrare: oltre a quella vi è un Universo di emozioni umane contrastanti che vengono esplorate alla perfezione sia a livello di sceneggiatura sia a livello di interpretazioni degli attori coinvolti. Emozioni che ovviamente non riguardano soltanto le persone "vive", ma riguardano anche moltissimo i resuscitati.

La prima stagione di "Les Revenants" si rivela dunque essere una sorta di introduzione ad una vicenda più grande che ci verrà spiegata nel corso degli anni: più che dare delle risposte concrete alle mille domande che gli spettatori si pongono la serie ne crea sempre di nuove, mettendoci davanti ad un finale che più che concludere qualche questione, ne apre un'infinità di nuove. Pazzesco è il ritmo della narrazione, magari non velocissimo, ma sempre teso al punto giusto e che non incappa mai nello sbagliare i tempi per farti vedere un avvenimento. Pazzesca è la colonna sonora composta dai Mogwai (che ho provato ad ascoltare anche al di fuori della serie TV, ma non ha avuto per nulla lo stesso effetto).

Alla fine i francesi ce l'hanno fatta, dopo essere prepotentemente entrati nei miei gusti cinematografici con una serie di bellissime uscite, ecco che ci arrivano anche con le serie TV. "Les Revenants" è una grande serie, senza starci nemmeno a pensare, talvolta inquietante, talvolta commovente. Bisogna guardarla, senza pensarci ulteriormente.

Voto: 9

1 commento:

  1. oh yeah, anzi oh oui, visto che sono francesi. :)
    e ora non ci resta che attendere la seconda stagione che dovrebbe, almeno si spera, arrivare nel 2015...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...