domenica 28 dicembre 2014

The Wrong Mans - Stagione 2



The Wrong Mans
(serie TV, stagione 2)
Episodi: 2
Creatore: James Corden, Mathew Baynton
Rete Inglese: BBC Two
Rete Italiana: Inedita
Cast: Mathew Baynton, James Corden, Sarah Solemani, Tom Basden
Genere: Azione, Commedia

La trama in breve: Dopo aver subito un attentato alla loro vita, Sam e Phil sono sotto protezione in Texas, mentre tutti i loro cari li credono morti nell'esplosione della loro auto. Mentre Phil ha trovato una nuova vita, più affascinante e stimolante della precedente, a Sam manca la sua ragazza Lizzie e vorrebbe tanto tornare in Inghilterra dicendo la verità a tutti. Quando però Phil scopre che sua madre è malata, vuole tornare in Inghilterra anche lui, temendo che possa morire da un momento all'altro.


Lo scorso anno la prima stagione di "The Wrong Mans" mi aveva preso al massimo, intrigato, fatto ridere, che per una commedia è certamente la cosa più importante, senza però dimenticare mai la componente un po' più tesa, visto che strizzava molto l'occhio anche al genere thriller o di azione. E' stato soprattutto interessante vedere come fossero particolarmente in parte i due attori protagonisti, anche creatori della serie televisiva, Mathew Baynton e James Corden. La seconda stagione si rivelava dunque necessaria, anche se la televisione inglese ha deciso di ridurla all'osso e di mandarla in onda il più in fretta possibile, probabilmente per poterla chiudere in maniera degna. I quattro episodi di mezz'ora originari di cui doveva essere composta questa seconda stagione, infatti, sono stati uniti in due episodi da un'ora mandati in onda in due giorni consecutivi.

Ciò che sorprende molto, guardando la serie strutturata in questo modo, è la ottima consequenzialità dei primi due episodi e degli ultimi due, tanto da dare l'illusione che il tutto costituisse un unico episodio (vista la durata, non penso abbiano fatto particolari tagli, ma si siano solo limitati ad unire i primi due episodi e poi il terzo ed il quarto). Si può dire che uno dei difetti principali di questa seconda stagione è proprio dato dal fatto che sia troppo corta, troppo sbrigativa, ma è una cosa che non imputerei più di tanto ai creatori e agli sceneggiatori, quanto più che altro alla decisione della rete. D'altro canto ciò ha permesso ai fan di godersela tutta in breve tempo senza dover aspettare la normale messa in onda.

In questo modo la seconda stagione funziona, di nuovo, molto bene. Non si può certo dire che la serie abbia perso il suo spirito, molto cazzeggione, che non si prende quasi mai sul serio e risulta dunque assolutamente spassosa dal punto di vista del divertimento. Le risate la fanno dunque da padrone, ma a sorprendere sono le nuove ambientazioni, molto più ampie rispetto a quelle della prima stagione e che riescono ad offrire momenti davvero esilaranti. D'altronde, lo dice persino il titolo della serie: i due protagonisti sono gli uomini sbagliati, che si trovano ad affrontare situazioni ben più grandi di quelle che potrebbero sostenere, ma che alla fine, in un modo o nell'altro, riescono a sfangarla sempre nelle maniere più creative possibili.

Mi sento dunque di consigliare la visione di questa serie, che comunque conta pochi episodi e la si può recuperare abbastanza velocemente. Sicuramente riesce a regalare momenti di puro divertimento e spensieratezza a cervello zero, senza però dimenticarsi della buona recitazione e della buona regia, come tipico di buona parte delle serie britanniche. Molto probabilmente, un arrivo della serie in Italia, con il doppiaggio, potrebbe farne perdere molto del suo valore, ma sarebbe sicuramente una buonissima occasione per farla conoscere ad un pubblico ancora più ampio.

Voto: 7,5

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...