lunedì 25 maggio 2015

The Royals - Stagione 1

The Royals
(serie TV, stagione 1)
Episodi: 10
Creatore: Mark Schwahn
Rete Americana: E!
Rete Italiana: Fox Life
Cast: William Moseley, Alexandra Park, Merritt Patterson, Jake Maskall, Tom Austen, Oliver Milburn, Vincent Regan, Elizabeth Hurley
Genere: Drama

In un'annata in cui fino ad ora ho avuto una certa carenza di trash televisivo, con le sole ormai diventate pessime "Pretty Little Liars" a farla da padrone in questo ambito e con un'altra serie mollata a metà perchè mi aveva abbastanza stufato, ecco che mi viene incontro, per diminuire la mia sete di trash, "The Royals", serie dell'emittente televisiva E!, che si occupa prevalentemente di gossip e pettegolezzi sulle star. Non è un caso che la rete americana, per la sua prima produzione televisiva originale, abbia deciso di occuparsi di una delle famiglie più importanti del mondo: la famiglia dei reali d'Inghilterra!

Sì ok, diciamo che bisogna spiegarsi un po' meglio a riguardo. "The Royals" non parla dell'attuale famiglia reale d'Inghilterra, non parla della Regina Elisabetta, destinata a morire dopo tutti noi, così come non parla di suo figlio Carlo che aspetta di salire al trono da decenni, così come non parla di William e Kate. La famiglia reale qui ritratta non è noiosa come quella vera, ecco. Innanzitutto il monarca è un uomo, Re Simon Henstridge, interpretato dal bravo Vincent Regan, ma soprattutto la moglie non è nè vecchia nè brutta, ma una milfona da paura e a darle volto c'è proprio Elizabeth Hurley. Dettaglio da non sottovalutare in questa famiglia per nulla noiosa come quella dei veri reali d'Inghilterra è il fatto che il re voglia in qualche modo abolire la monarchia, dopo la morte in guerra del suo primogenito.

Tutto parte da questo presupposto dunque: muore il primogenito dei reali Henry e Simon decide di indire un referendum per l'abolizione della monarchia. Ovviamente qualcuno, soprattutto sua moglie e suo fratello Cyrus, interpretato da Jake Maskall, personaggio dei più negativi dell'intera serie, ma anche da me più apprezzati, fino al finale in cui diventa un po' troppo stronzo per i miei gusti, non sarà d'accordo con la decisione del re. E da ciò partiranno intrighi di palazzo e giochi di potere che manco in "Game of Thrones", che per ora in questa quinta stagione devo dire che mi ha annoiato parecchio.

In questo gioco dei troni contemporaneo e anche totalmente irrealistico, emergono però i due personaggi più interessanti della serie, che sarebbero poi i figli di Simon: il primo è il Principe Liam, diventato primo erede al trono dopo la morte del suo fratello maggiore. Inizialmente un po' noiosetto come personaggio, acquisterà valore grazie alla sua ragazza, anche lei ovviamente gnocchissima perchè in sta serie di donne brutte non ce ne sono, ma anche nel finale, in cui tirerà fuori per davvero tutta la sua grinta. Non posso anticiparvi il motivo perchè sarebbe uno spoiler sanguinoso. Ma la vera regina della serie, è lei, la Principessa Eleanor, interpretata dalla bellissima Alexandra Park (che si candida prepotentemente per il Gnocca Award di questo secondo trimestre del 2015), ubriacona e drogata, impegnata costantemente a trovare un modo per ribellarsi e deludere la sua famiglia, vivendo una rivalità potente con la sua stessa madre. Nonostante questi piccoli difetti risulta comunque essere uno, se non IL, personaggio più positivo dell'intera prima stagione, essendo anche quella la cui personalità emerge maggiormente.

Trash sì, dunque, ma trash a mio parere davvero ben fatto: gli interpreti non mi sono per nulla sembrati buttati lì e anzi, mi è sembrato sapessero reggere molto bene il loro ruolo, così come anche a livello di scrittura la serie non ha nulla da invidiare ad altre produzioni passate meno in sordina rispetto a questa (agli inizi, perchè dopo qualche puntata il successo della serie è diventato abbastanza evidente).Una serie trash finalmente degna del suo nome, dunque, ma anche uno dei piaceri più goduriosi provati in questa prima parte del 2015, per quanto riguarda la serialità televisiva.

Voto: 7

8 commenti:

  1. Inizio scoppiettante, finale da noia. Mi ha un po' deluso, tant'è vero che attendo altro che ambisca al titolo di guilty pleasure dell'anno. Confido nella seconda stagione ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me il finale è sembrato proprio dello stesso livello rispetto all'inizio...

      Elimina
  2. Oh yeah!!!
    Un capolavoro del trash.
    So già che le prossime annate degenererà in maniera spaventosa, ma questa prima stagione è stata una goduria totale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che invece ho come il presentimento che possa seriamente migliorare con la prossima stagione?

      Elimina
  3. Ma la seconda stagione quando sarà? Io credevo stasera ci fosse la continuazione visto che la serie è iniziata solo ad Aprile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono solo dieci episodi e in Italia li hanno mandati due a settimana. Comunque immagino per Marzo del prossima anno la seconda stagione...

      Elimina
  4. la sto registrando su sky, ma non ne ho ancora visto un singolo episodio...
    a che ho capito, leggendo ciò che ne ho scritto, deve essere carina davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È fatta bene, contro ogni mia previsione soprattutto. Quindi sí guardala che non te ne penti!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...