domenica 7 giugno 2015

Mad Max: Fury Road (2015)


Australia, USA 2015
Titolo Originale: Mad Max: Fury Road
Regia: George Miller
Sceneggiatura: George Miller, Nick Lathouris, Brendan McCarthy
Cast: Tom Hardy, Charlize Theron, Nicholas Hoult, Hugh Keays-Byrne, Rosie Huntington-Whiteley, Riley Keough, Zoë Kravitz, Abbey Lee, Josh Helman, Jon Iles, Courtney Eaton, Nathan Jones, Megan Gale
Durata: 112 minuti
Genere: Azione

Dopo aver recuperato piano piano i film appartenenti alla trilogia originale creata da George Miller riguardante il personaggio di Max Rockatansky, "Interceptor", "Interceptor - Il guerriero della strada" e "Mad Max - Oltre la sfera del tuono" ho potuto finalmente recarmi al cinematografò per vedere uno dei film più attesi di questa prima metà del 2015, definito dallo stesso George Miller non come un reboot e nemmeno come un seguito naturale della trilogia originale, quanto più che altro una specie di rivisitazione in chiave un po' più moderna. Se i tre film appartenenti alla saga originale mi sono abbastanza piaciuti, senza però mai entusiasmarmi per davvero, a parte rare occasioni, ecco che con questo film, forse per l'appartenenza a quello che è il mio tempo (mentre quando uscirono gli originali i miei genitori non si conoscevano nemmeno...) Geroge Miller ha colpito nel segno in modo assoluto.

"Mad Max: Fury Road" si configura sin dalle prime scene come un possibile cult e per tutta la sua durata conferma sia quelle che erano le aspettative mie sia quelle di tutto il pubblico in generale viste le recensioni che ho letto nel corso di queste settimane. Perchè diciamocelo, questo film è un blockbuster fracassone, che non si vergogna di esserlo, ma ha delle componenti che testimoniano appieno l'intelligenza del regista nel metterlo in scena. Innanzitutto non si perde proprio per nulla lo spirito presente nei primi tre film della saga, ma tutto viene accelerato, con una pellicola che per tutte le quasi due ore di durata preme sull'acceleratore senza mai frenare nemmeno una volta.

Non avrei mai detto di finire ad essere così rapito da un film d'azione, un film con pochi dialoghi, ma abbastanza mirati, che ancora una volta punta sì sull'ergere a semidivinità l'energia, il carburante e le automobili super modificate, memorabile in questo senso quella che trasporta un improbabile chitarrista con tanto di impianto audio e chitarra sputa fuoco, dando anche più spessore al personaggio di Max Rockatansky, che, qui interpretato da Tom Hardy, assume anche più spessore rispetto a quello tormentato di Mel Gibson. Impressionanti sono le visioni che ha Max della sua vita passata, degli omicidi e delle morti a cui ha assistito.

Ad assumere un ruolo importantissimo nella storia è però il personaggio di Furiosa, interpretato da Charlize Theron, qui veramente sugli scudi. Personaggio che in un eventuale seguito potrebbe assumere un ruolo da grande protagonista, che viene posta quasi come un'ideale di bellezza, soprattutto grazie anche alle figure delle sue concubine, le mogli di Immortan Joe a lui ribellatesi. Cinema action allo stato puro, grazie ad una potenza delle immagini stratosferica.

Voto: 8,5

5 commenti:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...