lunedì 15 giugno 2015

Tomorrowland - Il mondo di domani (2015)

USA 2015
Titolo Originale: Tomorrowland
Regia: Brad Bird
Sceneggiatura: Brad Bird, Damon Lindelof
Cast: Britt Robertson, George Clooney, Hugh Laurie, Raffey Cassidy, Tim McGraw, Judy Greer, Pierce Gagnon, Kathryn Hahn, Keegan-Michael Key, Chris Bauer, Thomas Robinson
Durata: 121 minuti
Genere: Fantasy

La trama in breve: Dopo l'ennesimo sabotaggio alla fabbrica dove lavora il padre, ingegnere aerospaziale, Casey Newton finisce in prigione. Tra i suoi effetti personali trova una spilla, che al solo tocco la trasporta in un mondo apparentemente parallelo al nostro, Tomorrowland.

Dopo "Escape from Tomorrow", horror ma nemmeno troppo horror di gran classe, passato alla storia come il film realizzato illegalmente all'interno di un parco divertimenti della Disney, che poi mi dovete spiegare se ancora qualcuno ci crede alla storia che tutti ne erano all'oscuro e nessuno se ne sia mai accorto, data la cura nei particolari e nelle riprese, ecco che arriva un film Disney che vuole essere un po' una risposta fantasy a quel film illegale. Alla regia abbiamo Brad Bird, noto più che altro per il suoi lavori di animazione, ma anche per il suo ultimo lavoro "Mission: Impossible - Protocollo fantasma", e come protagonisti il mio amore di quest'anno Britt Robertson e George Clooney.

L'idea della Disney con questo lavoro era fondamentalmente quella di ritornare ai vecchi film per famiglie, quelli in cui insegnare ai più piccoli ad inseguire i sogni, a lottare per un mondo migliore. E, se dobbiamo dirla tutta, da questo punto di vista si potrebbe anche dire che il film bene o male funzioni. Le due ore della sua durata d'altronde sono puro intrattenimento, con una buonissima dose di effetti speciali, tra l'altro spettacolari, e una specie di città del futuro che ricorda molto in quanto a grafica le città di "Hunger Games" o anche quella di "Jupiter - Il destino dell'Universo".

Nonostante tutto ciò il film presente una serie di difetti abbastanza evidenti che mi hanno fatto storcere un bel po' il naso: innanzitutto ho trovato la durata decisamente eccessiva rispetto alla storia che viene raccontata, con il film che, soprattutto all'inizio e nella parte finale, si lascia andare verso troppe lungaggini che danno anche un po' di noia, a dirla tutta. In secondo luogo è stato anche il cattivo a non convincermi, interpretato da "Dr. House" Hugh Laurie, che tutti capiamo subito essere il personaggio negativo del film, ma che viene smascherato solamente alla fine in un modo apparentemente casuale.

"Tomorrowland - Il mondo di domani" gioca purtroppo su una trama troppo sfilacciata e disunita per lasciare il segno, dando sì due ore, pur eccessive, di puro intrattenimento, ma non riuscendo a convincere del tutto nella sua realizzazione e facendosi apprezzare più per la sua potenza visiva che per il resto. Peccato perchè aveva tutte le carte in regola per essere un buon film, a partire dal cast, con Britt Robertson che nonostante i suoi 25 anni ha ancora quel fascino da ragazzina e con quel fisico uno che non sa potrebbe confonderla tranquillamente per una liceale. Anche George Clooney non si comporta malissimo nel ruolo del sognatore disilluso, invece delusione per quanto riguarda Hugh Laurie.

Voto: 5,5

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...