giovedì 11 giugno 2015

WEEKEND AL CINEMA!

Nuovo weekend pregno di uscite cinematografiche e, come al solito, le potrete vedere, documentari esclusi, commentate solo qui su Non c'è Paragone, in base solo ed esclusivamente ai pregiudizi del sottoscritto!


Wolf Creek 2 di Greg McLean


Sia del primo sia del secondo capitolo di questo brand se ne parla già da parecchio tempo in rete, motivo per cui questo film lo vorrei vedere, ma, per farlo, devo recuperare anche il primo. Quindi preparatevi prima o poi a vedere recensiti entrambi i film!


Acrid di Kiarash Asadizadeh


Pellicola iraniana sulla condizione della donna, che potrebbe anche essere interessante in realtà, ma purtroppo non sono nel periodo giusto per affrontare visioni parecchio pesanti come si preannuncia essere questa. Se dovesse capitarmi, dunque, la rimando ad un futuro prossimo.


Affare fatto di Ken Scott


E arriva anche il turno della commediola estiva che, se non uscisse in un periodo di estrema magra cinematografica come questo, probabilmente non guarderei mai. Tra parentesi, tra i protagonisti figura quel Vince Vaughn su cui nutro estrema curiosità per quello che potrebbe aver combinato nella seconda stagione di "True Detective"!!!


Io Arlecchino di Matteo Bini, Giorgio Pasotti


Pasotti non mi piace proprio per nulla come attore, figurarsi cosa potrebbe combinare come regista di una pellicola che, sin dal trailer, non mi ispira fiducia manco per sbaglio.


Jurassic World di Colin Trevorrow


Uno degli eventi cinematografici di questo mese di Giugno è il ritorno nelle sale della saga di "Jurassic Park" con il suo quarto capitolo. Se devo essere sincero non ho mai amato particolarmente il brand creato da Spielberg, trovo il primo film bello ma gli altri due abbastanza trascurabili, ma penso guarderò questo lavoro più che altro per via della sua portata mediatica e per vedere che cosa han combinato consti dinosauri!


La vita oscena di Renato De Maria


Film italiano passato per l'ultima Mostra Internazionale del Cinema di Venezia che, a dispetto della sua aura di autorialità sembra essere un'uscita piuttosto interessante o, quanto meno, sorprendente. Vedremo se avremo l'occasione di vederla!


Le badanti di Marco Pollini


Ecco che dopo aver commentato un'uscita italiana che mi interessa moderatamente, mi tocca commentarne anche una di cui farei a meno più che volentieri...


The Salvation di Kristian Levring


Pellicola danese che, dopo la visione del trailer, non è che mi abbia ispirato particolare fiducia. Fiducia che invece mi ispira solitamente Mads Mikkelsen, uno degli attori di punta di quel paese. Se guardarlo o no, ci devo pensare per bene.


Vulcano di Jayro Bustamante

Pellicola franco-guatemalteca passata per l'ultima berlinale e vincitrice addirittura dell'Orso d'Argento. Anche se i vincitori degli ultimi anni della rassegna non mi hanno mai particolarmente entusiasmato, questa pellicola sembra emanare pesantezza da tutti i pori, motivo per cui penso ne rimanderò la visione a tempi più buoni.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...