giovedì 25 giugno 2015

WEEKEND AL CINEMA!

Un nuovo weekend cinematografico estivo è all'orizzonte e molte sono le uscite di questa settimana, di cui poche effettivamente interessanti. Vediamole tutte, una per una, sulla base dei miei pregiudizi!


Big Game di Jalmari Helander


Film d'azione prodotto in cooperazione tra Germania, Gran Bretagna e Finlandia con protagonista Samuel L. Jackson. Nonostante non mi ispiri nemmeno per sbaglio, forse il clima di questo periodo potrebbe convincermi a dargli un'occhiata mentre sudo come un matto nelle ore più calde della giornata, quelle in cui secondo i telegiornali non bisognerebbe uscire.


Bota Cafè di Iris Elezi, Thomas Logoreci

Produzione italo-albanese che, a sorpresa, guardando il trailer, potrebbe rivelarsi una delle visioni più interessanti di questa settimana, potenzialmente. Non so quando ne avrò l'occasione, dato che in sto periodo sto addirittura facendo fatica a vedere i film e a parlarvi di qualcosa, ma penso che prima o poi lo prenderò in mano.


Contagious di Henry Hobson


Nonostante i titoli italiani lo vogliano far passare per un normalissimo film zombie con protagonista Arnold Schwarzenegger, la realtà delle cose è ben diversa. Maggie, quersto il titolo originale, è in realtà un film drammatico, che di post-apocalittico e zombesco ha decisamente poco. A brevissimo la recensione.


Crushed Lives - Il sesso dopo i figli di Alessandro Colizzi

Pellicola italiana sul sesso. Penso lascerò passare inosservata.


Noi siamo Francesco di Guendalina Zampagni

E io sono Alfonso e non guarderò questo film. YEEE


Ruth e Alex di Richard Loncraine

Commedia sulla terza età con Morgan Freeman e Diane Keaton che non mi ispira nemmeno per scherzo e che penso proprio la lascerò passare inosservata. Non è periodo per vecchiate!


Soundtrack - Ti spio, ti guardo, ti ascolto di Francesca Marra

Ho letto recensioni piuttosto decenti derivanti da varie anteprime su questo film, per questo non me la sento, sinceramente, di cassarlo a priori. Non che brami dalla voglia di correre al cinema a vederlo, ma se dovessi averne l'occasione una guardata gliela darò.


Violette di Martin Provost

I film sul femminismo. Benissimo. Ma, detto sinceramente, a me nella maggior parte dei casi annoiano da morire. Ed ecco che mi sono perso tutto il pubblico femminista di questo blog. Me ne farò una ragione!


Ted 2 di Seth MacFarlane


Sicuramente sarà l'uscita che al box office sfonderà di più in questa settimana. Io non ho enorme fiducia, anzi, più che altro ho paura che le gag saranno troppo simili a quelle del primo capitolo. In realtà però so che Seth MacFarlane solitamente non delude per quanto riguarda le sue trovate. Sicuramente lo guarderò, sperando di divertirmi!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...