giovedì 4 giugno 2015

WEEKEND AL CINEMA

Un nuovo weekend di uscite cinematografiche è all'orizzonte e, come al solito, queste uscite vanno analizzate, una per una, basandoci esclusivamente sui pregiudizi dell'unico redattore di questo blog. Dunque cosa stiamo aspettando? Andiamo a vedere le uscite cinematografiche, esclusi i vari documentari, della settiomana!


Fury di David Ayer


Probabilmente avevo già 'parlato di questa uscita bellica qualche mese fa, quando ne fu annunciata l'uscita, poi rimandata a causa del fallimento della casa di distribuzione incaricata di distribuire il film in Italia. Sì... FALLIMENTO. Beghe legali a parte, il film mi ispira abbastanza, quindi in questo periodo in cui penso che le uscite interessanti saranno abbastanza limitate, penso che me lo vedrò.


Insidious 3 di Leigh Whannell


I primi due capitoli della saga di "Insidious" non lo nascondo, mi sono piaciuti entrambi abbastanza. Su questo terzo episodio sono un po' scettico: innanzitutto perchè si tratta di un prequel, che solitamente rovinano le saghe, in secondo luogo perchè non capisco perchè continuare a tirare la corda in questo modo... Ah già...


Accidental Love di Stephen Greene


Commedia romantica (wow come mi sento felice di questa uscita) con protagonista Jake Gyllenhaal. La sua presenza potrebbe convincermi a dare un'occhiata al film? Sì, decisamente. La trama mi interessa? No quasi per nulla.


E' arrivata mia figlia di Anna Muylaert


Pellicola brasiliana passata dalle parti del Festival di Berlino e del Sundance Film Festival, vincendo rispettivamente il premio del pubblico e il premio della giuria. Sinceramente non so bene cosa aspettarmi, ma penso che questa potrebbe essere una delle uscite più interessanti di questa settimana!


Eisenstein in Messico di Peter Greenaway


Altro film passato dalle parti della berlinale che sembra essere una commedia piuttosto interessante. Vedremo, nel caso passerà anche dalle parti del mio cinema di fiducia, se saprà donarmi qualcosa di buono.


Fuori dal coro di Sergio Misuraca


Il trailer dice che questo sarebbe un film degno di Tarantino. Io, siccome non mi fido nemmeno per scherzo, penso che lo salterò alla grande.


Fuorigioco di Carlo Benso


Pellicola italiana pseudo-impegnata su cui penso metterò una pietra sopra senza nemmeno vederla.


Il colore verde della vita di Pierluigi Sposato


Altro grande NO alla cinematografia italiana di questa settimana. Non ce la posso fare!


La risposta è nelle stelle di George Tillman Jr.


BRITT ROBERTSON SEMPRE LEI!!! (leggere come fosse una telecronaca di una partita di Champions Piccinini). Per il resto sta pellicola tratta da un romanzo di Sparks mi ispira meno di zero. MA PROPRIO LEI! INCREDIBILE BRITT ROBERTSON. 'CCEZIONALE!!! (leggere sempre come una telecronaca di Champions di Piccinini). SI vede che sono entrato nel clima da finale di Champions'? FORZA JUVE CAZZO!


Le regole del caos di Alan Rickman


Dal trailer il film non mi ispira più di tanto sinceramente, ma sono più che altro curioso di vedere come si è comportate Kate Winslet in questo ruolo in costume. Vedremo.


Una storia sbagliata di Gianluca Maria Tavarelli


Ennesima pellicola sbagliata italiana di questa settimana. Lasciamo perdere va...

1 commento:

  1. Nonostante ci siano belle cosette, sono costretto a passare

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...