sabato 24 ottobre 2015

CHI BEN COMINCIA... #15 - Red Oaks

Torna l'appuntamento con la rubrica in cui parlo del primo episodio, che per una serie è quello più importante per fidelizzare il pubblico. Il primo episodio però assume ancora più importanza per quel che riguarda le serie prodotte da Amazon, che rilasciano al pubblico l'episodio pilota e, se questo ottiene il gradimento desiderato, viene ordinata la stagione completa. Ciò significa, come molti avranno intuito, che Amazon ha rilasciato parecchi pilot che sono rimasti tali senza avere la serie. La cosa però non è successa con Red Oaks, la cui prima stagione completa è uscita pochi giorni fa ed è la protagonista della rubrica di oggi!


Red Oaks


Rete Americana: Amazon

Difficile creare un post esaustivo per questa rubrica quando gli episodi della serie in questione durano solo trenta minuti. Eppure, questi trenta minuti del primo episodio ci danno una serie di indicazioni interessanti su come potrebbe svilupparsi la storia nel corso delle puntate successive: innanzitutto la serie è ambientata negli anni '80, il che la rende già di per sè fascinosa. In secondo luogo il protagonista è un ragazzino, appena ventenne, che nella prima scena assiste ad un attacco di cuore del padre, che, credendo di stare per morire, gli confessa una serie di segreti imbarazzanti riguardo lui, la moglie e persino la sua stessa nascita. L'impressione che ho avuto guardando l'episodio pilota è stata quella che, in qualche modo, la storia fosse troncata, quasi come se quei brevi trenta minuti non fossero abbastanza, quasi ne volessi di più: ed in effetti è proprio quello che si vuole da una serie e dal suo primo episodio no?

Continuerò a seguirla? Certamente sì, bisognerà solo aggiungere quelle sei o sette ore alle giornate per poter seguire tutto...

Voto: 7

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...