mercoledì 2 dicembre 2015

Marvel's Jessica Jones - Stagione 1

Marvel's Jessica Jones
(serie TV, stagione 1)
Episodi: 13
Creatore: Melissa Rosenberg
Rete Americana: Netflix
Rete Italiana: Netflix
Cast: Krysten Ritter, Mike Colter, Rachael Taylor, Wil Traval, Eka Darville, Erin Moriarty, Carrie-Anne Moss, David Tennant
Genere: Azione, Supereroi

Procede a gonfie vele la collaborazione tra la Marvel e la rete di streaming Netflix, arrivata in italia poco più di un mese fa. Delle quattro serie più una miniserie concordate, la prima stagione di "Marvel's Daredevil" era stata una vera e propria bomba, che probabilmente verrà inserita di diritto nella classifica delle migliori serie del 2015 e molto probabilmente anche in posizioni piuttosto alte - ah, ricordatevi che tra fine Dicembre e inizio Gennaio arriva anche la mia, non deludetemi! -. Arrivata anche la seconda "Marvel's Jessica Jones", ora ci si prepara alle due che arriveranno nel 2015, ovvero "Marvel's Luke Cage" e "Marvel's Iron Fist". Il primo episodio della serie di cui parlo oggi era stato ben accolto, anche se si trattava prevalentemente di una lunga introduzione alla vicenda e alla storia del personaggio, mostrava un ottimo potenziale e soprattutto tutte quelle cose che mi avevano fatto piacere, e non poco, "Marvel's Daredevil".

La prima stagione di "Marvel's Jessica Jones" fa una cosa che pochissime serie riescono a fare, forse solo quelle di Netflix e un po' quelle di Amazon Instant Video proprio per via della loro conformazione e del loro metodo di rilascio, ovvero il fatto di migliorare di episodio in episodio. Se la prima puntata l'avevo trovata particolarmente bella, la seconda è stata ancora meglio, la terza ancora meglio e così via. Purtroppo però, se dobbiamo subito trovare un difetto a questa prima stagione, lo abbiamo nel finale che non mi ha pienamente soddisfatto: dopo che nei precedenti dodici episodi si era fatto un lavoro egregio, creando tensione, pathos e una certa attesa per sapere come sarebbero andate a finire le cose, ecco che nell'ultimo episodio il tutto si sgonfia un pochino, diventa abbastanza prevedibile e da una parte lascia con la voglia di vedere la seconda stagione - cazzo devo aspettare almeno un anno ora! - mentre dall'altra lascia quel senso di incompletezza, come se il cerchio non si fosse completamente chiuso.

A parte questo difettuccio bisogna dire che la prima stagione di "Marvel's Jessica Jones" vive in maniera egregia su quelli che sono i suoi protagonisti: Krysten Ritter è bravissima a dare al personaggio di Jessica Jones tutte quelle sfaccettature che lo rendono interessante. Jessica è un'eroina imperfetta, che vive la sua vita tra una bottiglia e l'altra a causa del trauma provocatole da Kilgrave, qualche anno prima. Kilgrave, interpretato da un sempre ottimo David Tennant, il cui accento britannico conferisce al personaggio un fascino ancora maggiore, è uno dei migliori cattivi visti finora in un prodotto del Marvel Cinematic Universe. Non è un caso infatti che laddove la Marvel si è sempre dimostrata piuttosto debole, ovvero nella creazione degli antagonisti, i cattivi migliori siano usciti proprio dalle due produzioni seriali di punta, ovvero "Marvel's Daredevil" con quel Kingpin interpretato da un perfetto Vincent D'Onofrio - ingiustamente non cagato per gli Emmy's tra l'altro - e in "Marvel's Jessica Jones", con un Kilgrave che è in grado, non si sa bene come ma lo scopriremo nel corso delle puntate, di insinuarsi nelle volontà di chi lo circonda, facendogli fare ciò che più desidera.

A dare però il valore aggiunto a questa prima stagione sono i comprimari del cast, a partire da Patricia Walker, interpretata da Rachael Taylor, migliore amica di Jessica anche se in realtà il loro rapporto è praticamente come quello tra due sorelle, essendo Jessica stata adottata dalla made di Patricia nel momento della morte dei suoi genitori. Il loro rapporto - assieme a quello tra Jessica e Kilgrave nelle puntate in cui interagiscono maggiormente - è sicuramente quello meglio costruito, quello che fa veramente sentire allo spettatore un certo tipo di emozioni. In secondo luogo apprezzatissima l'introduzione di Luke Cage, intepretato da Mike Colter sin dai primi episodi, per farci entrare in confidenza con un personaggio che prima o poi arriverà sui nostri schermi. Benissimo anche Jeri Hogarth e Will Simpson, interpretati rispettivamente da Carrie-Ann Moss e da Wil Traval, personaggi ambigui dall'inizio alla fine e che, soprattutto nel finale, faranno vedere il loro vero valore.

Nonostante un ultimo episodio che non mi ha pienamente soddisfatto, dunque, la prima stagione di "Marvel's Jessica Jones" ha rispettato, in tutto e per tutto le mie aspettative, grazie alla bravura degli sceneggiatori di giocare con atmosfere prevalentemente da noir, rendendo la serie decisamente più matura rispetto agli standard a cui ci ha abituato la Marvel. Sia "Marvel's Daredevil" sia "Marvel's Jessica Jones" non sono dei giocattoloni, ma sono serie ben strutturate e soprattutto molto molto solide, che sapranno sicuramente incontrare anche il gusto di chi non è molto affezionato alla casa produttrice in questione.

Voto: 8+

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...