giovedì 3 dicembre 2015

WEEKEND AL CINEMA!

Un nuovo weekend cinematografico è all'orizzonte nel periodo che anticipa il Natale e le uscite di questa settimana, a parte un paio di eccezioni, non sembrano rispecchiare il periodo dell'anno che stiamo vivendo. La cosa, ovviamente non può che farmi piacere. Vediamo però, esclusi i documentari, le uscite della settimana, commentate in base ai miei pregiudizi!


11 donne a Parigi di Audrey Dana

Commedia corale francese che, dal trailer, non mi ispira nemmeno per sbaglio. Eppure, solitamente, le commedie al femminile che non cadono nello stereotipo mi soddisfano sempre abbastanza. Il fatto che poi la commedia sia francese - e di solito i francesi mi fanno ridere di brutto con le loro commedie - potrebbe convincermi a dare un'occasione a questo film!


Chiamatemi Francesco di Daniele Lucchetti

Per quanto la figura di Papa Francesco mi piaccia particolarmente, non sono ancora pronto a vedere un film dedicato a lui, contando soprattutto il fatto che di solito i film sui papi si fanno dopo che sono morti e che questo è ancora vivo e vegeto con molte altre cose da dire - almeno spero-. Motivo per cui, per ora, a meno di costrizioni, non andrò a vedere questo film.


Heart of the Sea - Le origini di Moby Dick di Ron Howard

Solitamente i film di Ron Howard mi piacciono abbastanza. Eppure questa mi sembra la tipica marchetta hollywoodiana fatta solo per tirare su qualche soldino. Potrebbe essere tranquillamente una delle stroncature di fine anno!


La Isla Minima di Alberto Rodriguez (II)

La Spagna, cinematograficamente parlando, non sembra vivere un particolare periodo di forma, soprattutto considerate le buonissime cose arrivate qui in Italia nel 2012. Questo thriller però mi ispira abbastanza e potrebbe tranquillamente essere una delle eccezioni che potrebbero far uscire la Spagna da questo torpore cinematografico.


Mon Roi - Il mio re di Maiween Le Besco

Altra pellicola francese che si preannuncia di difficile digestione per un pubblico non abituato - a cui io potrei tranquillamente appartenere -. Se mai dovessi concedergli una visione, penso la lascerò per tempi meno incasinati di questi!


Quel fantastico peggior anno della mia vita di Alfonso Gomez-Rejòn


Film adolescenziale che, a sorpresa, potrebbe essere una delle uscite più interessanti di questa settimana. Il cast inoltre è composto da giovani piuttosto promettenti, motivo per cui staremo proprio a vedere che cosa hanno combinato!


Regression di Alejandro Amenàbar


Thriller-Horror della settimana diretto da un regista spagnolo che mediamente apprezzo. E poi, considerando che questo sarebbe l'unico film dell'anno in cui compare la mia amatissima Emma Watson mi sa che proprio non me lo devo perdere. Anche se sinceramente non so proprio cosa aspettarmi dalla pellicola!


Scouts vs Zombies di Christopher Landon


Che dei B-Movie uscissero al cinema non ne ero ancora al corrente. Questo film, già dal titolo, sembra essere uno di quei bei titoli da cassetta, magari anche un bel po' trash, che tanto piacciono a me. Insomma, non tanto un B-Movie, quanto uno >-Movie con i controcazzi! Almeno si spera!


Un posto sicuro di Francesco Ghiaccio

Film ambientato a Casale Monferrato - e per cui il mio amico +Marco Goi di Pensieri Cannibali sarà sicuramente orgoglioso - per il quale non nutro particolare curiosità, se non per la presenza del "gomorrista" Marco D'Amore" e per vederlo interpretare un ruolo diverso da quello del camorrista di "Gomorra - La serie".

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...