giovedì 4 febbraio 2016

WEEKEND AL CINEMA!

Arriva, puntualissimo come ogni giovedì, l'appuntamento con le uscite cinematografiche, commentate, come al solito, basandomi esclusivamente sui miei pregiudizi!


1981: Indagine a New York di J. C. Chandor

L'ultimo film di J. C. Chandor, "Margin Call" riusciva a spiegare per bene la crisi economica anche a chi non ne capiva nulla di economia, proprio come me. Questo film, ambientato in uno degli anni statisticamente più violenti della storia di New York, sembra essere abbastanza interessante e il fatto che sia arrivato in Italia con i consueti due annetti di ritardo potrebbe renderlo davvero più interessante del previsto.


Il viaggio di Norm di Trevor Wall

Mai e mai nella vita potrei guardare un film in cui il protagonista è un orso bianco vegano. Punto. Vanno bene omosessuali, criminali, assassini, traditori della patria, ma i vegani no, non se ne parla. Soprattutto quando passano la loro vita a dare dell'assassino a chi mangia carne.


La quinta onda di J Blakeson

Riparte la moda che mai finirà degli adattamenti dei romanzi fantasy per teenager, questa volta a tema alieni. A dirla tutta la pellicola non mi convince affatto, però la presenza della bella e brava Chloe Grace Moretz potrebbe convincermi a dargli una chance.


PPZ - Pride and Prejudice and Zombies di Burr Steers


Una pellicola che è una delle peggiori armi a doppio taglio di questo inizio annata: da una parte il mio odio verso il romanzo "Orgoglio e pregiudizio" di Jane Austen - con il corrispondente odio verso tutte quelle donne che vivono nella convinzione che un giorno troveranno il loro Mr Darcy (tranquille, se lo aspettate così tanto morirete prima di trovarlo) - e il trailer visto al cinema mi hanno messo un fomento incredibile addosso nei confronti di questo film, dall'altra rimane comunque il rischio che sia una grossa stronzata e sarebbe di conseguenza un gran peccato.


Remember di Atom Egoyan

Altro film sul nazismo sul quale non nutro grosse speranze, più che altro per la sensazione che si possa rivelare particolarmente pesante.


Seconda primavera di Francesco Calogero

Film italiano della settimana che sembra avere un taglio particolarmente autoriale, forse un po' troppo per le mie corde. Visti poi tutti i film che già devo recuperare - ed è appena iniziato Febbraio, non Novembre - penso che a questo giro salterò la corda.


The Hateful Eight di Quentin Tarantino


E' un po' il film di cui in questa settimana stanno parlando tutti, soprattutto i fortunati che hanno potuto vederlo già da Venerdì 29 Gennaio nel formato in pellicola a 70mm in uno dei tre cinema in Italia a proiettarlo in quel modo. Io abito vicino a uno di questi tre cinema e lo andrò a vedere Domenica, con il solito fomento incredibile verso un film che potrebbe essere epocale.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...