mercoledì 16 marzo 2016

The Shannara Chronicles - Stagione 1

The Shannara Chronicles
(serie TV, stagione 1)
Episodi: 10
Creatore: Alfred Gough, Miles Millar
Rete Americana: MTV
Rete Italiana: Sky Atlantic
Cast: Austin Butler, Poppy Drayton, Ivana Baquero, Manu Bennett, Aaron Jakubenko
Genere: Fantasy

Quello che non per pochi è una sorta di "Il signore degli anelli" noi dei poveri, ma dei poverissimi, è diventato all'inizio di questo 2016 una serie TV di MTV, una specie di evento seguita in contemporanea da Sky Atlantic con uno scarto di una sola settimana tra la messa in onda dell'episodio originale e quello doppiato. E' per questo, ma non solo, che la trasposizione televisiva de "Il ciclo di Shannara", una serie di romanzi scritta da Terry Brooks che conta ben 29 volumi - dei quali ovviamente non ne ho letto nessuno -, non era stata da me accolta benissimo nel corso dei primi due episodi, che mi avevano dato da una parte l'impressione di essere decisamente indirizzati verso un pubblico di adolescenti o addirittura di preadolescenti, mentre dall'altra mi avevano convinto per quel che riguardava la realizzazione dei paesaggi e l'utilizzo degli effetti speciali, sicuramente su standard piuttosto elevati rispetto a ciò cui siamo abituati nelle serie televisive. Effetti speciali che sono ben oltre quello che è il livello tipico delle serie MTV, a dimostrare il fatto che, quanto meno, a questa serie gli autori ci tenevano parecchio.

Se i primi due episodi, che avevo commentato nella solita rubrica in cui parlo degli episodi pilota delle serie TV che intendo seguire, non mi avevano per nulla convinto, diciamo che con i due o tre successivi le cose non erano per nulla andate meglio: da una parte una trama poco interessante e dall'altra dei personaggi con scarso carisma non mi avevano dato l'impressione che la serie potesse piacermi, motivo per cui ho più e più volte meditato l'abbandono definitivo. D'altronde sono entrato in un periodo della mia vita in cui non ho il tempo per guardare anche le serie che non mi piacciono, quindi l'abbandono sarebbe sicuramente stato la scelta più comprensibile. Avete poi presente la solita frase "ma dai vai avanti che poi migliora. FIDATI!"? Ecco, sappiatelo, non fidatevi MAI, MAI NELLA VITA, PERCHE' QUELLA FRASE E', NEL 99% DEI CASI, UNA STRONZATA. In questo caso però io mi sono fidato e porco cazzo, avevano ragione. Ecco, non che la prima stagione di "The Shannara Chronicles" negli episodi della seconda metà diventi un capolavoro, però sicuramente diventa più godibile e accessibile ad un pubblico più ampio rispetto a quello a cui sembrava essere indirizzato.

Se, come già detto, nei primi episodi mi convincevano pochissimo i personaggi, quali ad esempio la protagonista Amberle Elessedil, interpretata da Poppy Drayton - bella figliola, ma tra le orecchie lunghe da elfo e la sua scarsina capacità recitativa non è riuscita a convincermi -, ma soprattutto il protagonista maschile Wil Ohmsford, interpretato da Austin Butler, classico belloccio ignorante che fa una scelta più stupida dell'altra, come se la logica non contasse un cazzo nell'economia della serie. A piacermi, soprattutto nelle fasi iniziali, era Allanon; interpretato dal Manu Bennet già visto nelle tre stagioni di "Spartacus" e nella seconda stagione di "Arrow", un personaggio interessante e carismatico, interpretato forse da uno dei pochi attori giovani veramente capaci all'interno dello show.

Poi, quasi come una magia lanciata da un druido, nella seconda parte la stagione migliora, come già detto non sensibilmente, ma comunque lasciandosi guardare quanto meno in maniera piacevole: la trama si infittisce, vediamo un po' più di combattimenti e si respira, in maniera accattivante, l'atmosfera tipica del genere fantasy, che deve essere in grado di portarti in un mondo magico in cui le cose non sempre accadono seguendo una logica terrena. Ed è proprio negli episodi finali che iniziano ad accadere le cose davvero interessanti, in modo da creare fidelizzazione verso la prossima stagione - che a questo punto pare abbastanza scontata, anche se non so nemmeno se già confermata o meno -, soprattutto per conoscere i destini dei protagonisti, che sembrano tutt'altro che rosei.

Voto: 6-

Da oggi mi trovate anche su Telegram, al canale "Non c'è paragone" - e non che ci fosse bisogno di tanta fantasia -, per sapere commenti a caldo, brevi recensioni sui film e le serie TV viste, non dovete fare altro che iscrivervi cliccando su QUESTO LINK!

2 commenti:

  1. Io invece mi sa che non mi fido e non vado avanti.
    Troppo brutti i primi episodi per trovare il coraggio di proseguire... :)

    RispondiElimina
  2. A giorni comincerò a vederli dall'inizio...non sono ancora cosa mi aspetta, ma quando comincio una cosa la devo finire ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...