giovedì 17 marzo 2016

WEEKEND AL CINEMA!

Volete andare al cinema questo weekend? Tanti, forse troppi, sono i film in uscita e io, come ogni giovedì, li commenterò seguendo ciò che mi dicono i miei pregiudizi. Come al solito, ovviamente, escludendo i documentari!


Bianco di Babbudoiu di Igor Biddau

Ma porca puttana...


Brooklyn di John Crowley

Film già visto in vista della nottata della premiazione degli Oscar e che forse, "Il ponte delle spie" a parte, era per me il peggiore tra gli otto candidati, che ovviamente non mi ha impressionato per nulla. Non mi sento però di sconsigliare un film del genere che alle persone giuste potrebbe piacere abbastanza.


Frankenstein di Bernard Rose

Per quanto sia un fan dei romanzi gotici dell'ottocento, queste riproposizioni che ne stanno facendo al cinema ultimamente non è che siano particolarmente riuscite. Penso comunque che proverò a dargli un'opportunità, nonostante il senso di sfiducia generale verso la pellicola.


Kung Fu Panda 3 di Alessandro Carloni, Jennifer Yuh


Nel vedere questo titolo penso che il primo capitolo di questa trilogia mi aveva fatto divertire parecchio e che il secondo me lo sono perso abbastanza colpevolmente. Motivo per cui, prima di vedere l'imminente uscita, dovrò recuperarmi anche il capitolo precedente e magari, che ne so, dedicare un unico post per tutti e tre i film!


La corte di Christian Vincent

Pellicola sentimentale francese sulla quale non nutro grandissima fiducia. Siccome però quest'anno il cinema francese non sono ancora riuscito ad affrontarlo, penso che potrei dargli un'opportunità, anche se forse la scelta potrebbe non essere delle migliori.


Risorto di Kevin Reynolds

Tamarrata ambientata ai giorni dopo la morte di Cristo, con un attore come Joseph Fiennes, che detesto nel profondo per quanto cagnesco, da protagonista. Nell'ottica della tamarrata da spernacchiare potrei vederlo.


The Lesson - Scuola di vita di Kristina Grozeva, Petar Valchanov

Pellicola bulgara dalla trama particolarmente interessante che ha però il sapore di eccessivo impegno. Devo solo decidere quando avrò voglia di impegnarmi.


Truth - Il prezzo della verità di James Vanderbilt

Interessante pellicola sulla storia recente americana, ambientata nel 2004. Temo purtroppo che pochi saranno i passaggi nei nostri cinema, ma quanto meno per i personaggi a cui è dedicato il film una possibilità gliela si potrebbe concedere.


Vita, cuore, battito di Sergio Colabona

Ma porca puttana 2.0...

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...