sabato 9 luglio 2016

CHI BEN COMINCIA... #31 - American Gothic

Se negli scorsi anni le settimane estive erano quelle un po' più morte a livello di nuove proposte televisive da guardare in attesa delle ferie, negli ultimi anni il trend si è abbastanza invertito, con le reti che spesso e volentieri ci hanno dato anche delle serie di qualità. A tal proposito torna la rubrica sugli episodi pilota delle serie che mi interessavano sulla carta e oggi tocca a "American Gothic", serie TV firmata CBS.


American Gothic

Rete Americana: CBS


Una famiglia dell'alta borghesia di Boston viene sconvolta dalla morte, a causa di un infarto, del suo capofamiglia. L'ulteriore scoperta del fatto che l'uomo fosse probabilmente coinvolto, in passato, in una serie di omicidi che avevano sconvolto Boston nell'arco di diversi decenni, alimenta tra i membri della famiglia sospetti sulla possibilità che l'uomo avesse un complice tra i suoi figli, che lo aiutasse nella sua opera di serial killer. A parte "Shameless", solitamente le serie che parlano di questioni familiari non mi piacciono particolarmente, tant'è che nemmeno la tanto osannata "Bloodline" di Netflix mi ha particolarmente impressionato nei primi episodi della sua prima stagione. Eppure, questa nuova serie, vuoi il clima estivo o vuoi il cast che prende attori direttamente da "Banshee" - come Anthony Starr - o dalla stessa "Shameless" - come Justin Chatwin - mi sono convinto a dare a questa nuova produzione un'opportunità. La sensazione che ho avuto però, a fronte della visione del primo episodio e al netto anche di quella del secondo, è stata quella di trovarsi un po' davanti alla solita roba, con una serie di situazioni trite e ritrite che si sono viste molte volte nel panorama seriale e che sicuramente vedremo molte altre volte ancora. I ritmi lenti, in secondo luogo, non si incastrano particolarmente bene con il clima atmosferico che si respira in questi giorni, motivo per cui l'impressione a fronte degli episodi iniziali non è stata certamente positiva, tanto da convincermi a mollare subito il colpo, prima di perdere ulteriore tempo.

Voto: 5+

2 commenti:

  1. Lo sto seguendo. Abbastanza carino: si può guardà! :)

    RispondiElimina
  2. Ma è il remake del telefilm cult di Sam Raimi? Se non lo è, perché ha lo stesso titolo del telefim cult di Raimi? :-D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...