venerdì 15 luglio 2016

LIBRI METROPOLITANI #16 - Rivelazioni di Michael Crichton

Torna dopo una lunga assenza dagli schermi di questo blog la rubrica sui libri che leggo nel corso del viaggio in metropolitana che mi porta al lavoro al mattino e a casa la sera. Stavolta tocca ad un romanzo thriller scritto da Michael Crichton consigliatomi niente popo di meno che da.... mia madre, in attesa di potermi recare in biblioteca a prendere un nuovo romanzo da leggere.


Recensione
Personalmente non ho letto molti scritti dei grandi romanzieri del ventesimo secolo: pochi infatti sono stati i romanzi da me letti dei vari Stephen King, Jeffery Deaver, Ken Follett e lo stesso Michael Crichton, del quale "Rivelazioni" è a tutti gli effetti il primo romanzo che leggo. Un romanzo che descrive nei dettagli quella che è l'accusa di molestie sessuali mossa da Tom Sanders verso il suo capo Meredith Johnson, suo superiore e donna dalle mille risorse, quasi senza scrupoli. Descrivendoci per filo e per segno gli avvenimenti interni ad una famosa azienda informatica, che, a seguito di una fusione, vede affidato il comando ad una donna apparentemente inesperta, che però non si fa alcun scrupolo per quel che riguarda il raggiungimento dei propri obiettivi.
"Rivelazioni" è un romanzo che a fatica ad ingranare, tanto che, personalmente, non avendo letto la trama prima di leggere il romanzo, ho trovato molto tedioso il fatto che per le prime cento pagine ancora non si capisse per bene dove la storia volesse andare a parare. Un romanzo che fatica ad ingranare, ma che quando lo fa prende un ritmo quasi forsennato, invogliando il lettore a leggerlo pagina dopo pagina.

Voto: 7,5

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...