mercoledì 31 agosto 2016

Preacher - Stagione 1

Preacher
(serie TV, stagione 1)
Episodi: 10
Creatore: Seth Rogen, Evan Goldberg, Sam Catlin
Rete Americana: Preacher
Rete Italiana: Inedita
Cast: Dominic Cooper, Ruth Negga, Joe Gilgun, Lucy Griffiths, Derek Wilson, Ian Colletti, W. Earl Brown, Anatol Yusef, Tom Brooke
Genere: Soprannaturale

Di tempo per vedere tutte le serie TV che vorrei vedere ormai non ne ho più così tanto, però la tattica di seguire poche serie in pari con la programmazione americana, mentre le altre recuperarle una volta terminate sta funzionando abbastanza, dandomi l'opportunità di vederle anche più velocemente e con più attenzione rispetto al solito. Una di queste serie che ho recuperato una volta terminata è stata la prima stagione di "Preacher", andata in onda su AMC a partire dall'inizio di Giugno e terminata nelle prime settimane di Agosto. Una serie dalla quale non sapevo bene cosa aspettarmi, dato che l'unica informazione che avevo era la trama letta su TVShowTime - l'applicazione che uso per tenere traccia degli episodi di serie TV che vedo e per sapere quanto tempo della mia vita utilizzo in questo modo - e il fatto che tra i produttori figurasse il da me moderatamente stimato Seth Rogen, ma oltre a questo null'altro.

Andandomi ad informare prima della visione definitiva scopro essere una serie tratta da un fumetto con una trama particolarmente folle e che vorrò leggere in futuro: un prete di nome Jesse Custer viene posseduto da un'entità nata dall'accoppiamento tra un angelo ed un demone e diventa, a conti fatti, l'essere più potente dell'universo. Non proseguo oltre nel raccontare la trama perchè essendo questa prima stagione prevalentemente introduttiva, lo svelare la trama del fumetto, che è solo una base di partenza, potrebbe rivelarsi uno spoiler enorme per quello che è stato l'andamento di questa stagione.

Al termine della visione di ogni episodio, bene o male, posso dire di essere rimasto soddisfatto, con alcuni episodi di più, con altri di meno, ma sicuramente le sensazioni provate sono state del tutto positive. Gli sceneggiatori della serie sono stati bravi, da questo punto di vista, a mettere in scena una trama che sfocia facilmente nel trash, in maniera comunque intrigante e mai sconclusionata, nonostante nel corso dei singoli episodi non sia sempre la trama a farla da padrone, quanto più che altro, talvolta, i dialoghi oppure degli eventi che sembrano avvenire senza ubna vera e propria giustificazione, quasi ci trovassimo in un film dei fratelli Coen.

Anche i personaggi, uno più valido dell'altro, sono interessanti. A partire dal protagonista Jesse Custer, interpretato da un bravo Dominic Cooper, personaggio sul quale nutro delle speranze per un proseguimento della serie in cui potrebbe addirittura migliorare, passando attraverso Tulip, interpretata dalla Ruth Negga già vista nelle prime due stagioni di "Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D.", e Faccia di culo - eh sì, un tizio che ha fallito un tentativo di suicidio sparandosi in bocca con un fucile e che ora ha una specie di buco del culo in faccia - ed arrivando infine a quello che è l'idolo totale della serie, il vampiro irlandese alcolizzato Cassidy, interpretato da un validissimo Joe Gilgun, in grado di regalarci quelle che, a tutti gli effetti sono le scene più divertenti dell'intera prima stagione.

Voto: 7,5

2 commenti:

  1. Come si intuisce dall’Avatar ero parecchio interessato (e dubbioso) riguardo a questa serie, il fumetto te lo consiglio caldamente, senza girarci troppo attorno è un capolavoro. La serie è sufficientemente diversa dal fumetto da non risultare una sbiadita replica, il problema della censura è stato raggirato decentemente, per la prossima stagione però accumulerò un po’ di episodi, mi sembra il modo migliore per seguirla, visto anche il ritmo. Per il resto, il Cassidy di Joe Gilgun si mangia ogni scena ;-) Cheers

    RispondiElimina
  2. Io l'ho trovato un pasticcio scritto male e a caso, proprio come molti film dei Coen, d'altra parte... :)

    Salvo però Ruth Negga e Gilgun, che da soli tengono quasi in piedi la baracca.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...