giovedì 25 agosto 2016

WEEKEND AL CINEMA!

Dopo le molte settimane in cui i nostri cinema non è che siano proprio stati invasi, nè dai film nè dalla gente, ecco che si torna ad una programmazione normale, o quasi, con ben otto film in uscita. Per la qualità se ne potrebbe discutere, e iniziamo a farlo ora, in maniera pregiudizievole, seguendo quelle che sono le mie sensazioni riguardo i film che vedremo in sala da oggi!


L'Era Glaciale: In rotta di collisione di Mike Thurmeier, Galen T. Chu

Una saga che giunge al suo quinto e a quanto pare ultimo capitolo e che dimostra ancora una volta la sua stanchezza. Dopo i primi tre capitoli piuttosto riusciti e un quarto piuttosto deludente, questo quinto ed ultimo episodio non sembra poter risollevare le sorti della saga per chiuderla in maniera degna. Avendoli visti tutti finora, però, per completezza, potrei anche dargli un'opportunità.


Escobar di Andrea Di Stefano

Ho già sentito parlare di questo lavoro del 2014 sulla vita del più grande spacciatore di droga della storia sudamericana e non è che ne abbia sentito parlare proprio bene. Dal trailer il film sembra non avere nulla a che fare, in quanto ad interesse, con il capolavoro di Netflix "Narcos".


Il clan di Pablo Trapero

Altro film tratto da una vera storia di criminalità sudamericana, stavolta direttamente dall'Argentina. Forse non sarà nulla di particolarmente originale, ma la storia sembra essere abbastanza interessante,


Il diritto di uccidere di Gavin Hood

Stavolta si va in Gran Bretagna, dalla quale arriva un film sulla guerra e su coloro che cadono, o potrebbero cadere, vittime di essa. Il cast è di alto livello, il contenuto invece sembra essere parecchio moraleggiante. Film interessante, ma con qualche riserva.


Ma Loute di Bruno Dumont

Pellicola francese presentata in concorso all'ultimo Festival di Cannes e che sembra poter tranquillamente essere una delle visioni più interessanti di questa settimana. Probabilmente da non perdere!


Mia madre fa l'attrice di Mario Balsamo

In sala anche la pellicola italiana della settimana, che però purtroppo sembra non potersi inserire in quel buon filotto che i nostri film hanno cominciato a seguire tra la fine del 2015 e la prima parte del 2016. Non ho delle buone sensazioni, ma potrei, remotamente dargli un'opportunità.


Paradise Beach - Dentro l'incubo di Jaume Collet-Serra


Blake Lively in bikini che lotta contro uno squalo in mezzo al mare. Devo per forza dire il mio pregiudizio?


Torno da mia madre di Eric Lavaine

Commedia francese che sembra essere basata sui dialoghi in stile "Cena tra amici" o "Perfetti sconosciuti" o addirittura "Carnage". Stile che io apprezzo parecchio e per il quale il film potrebbe guadagnarsi una visione!

1 commento:

  1. Jaume Collet-Serra non è certo tra i miei preferiti, ma l'idea di un film con mono protagonista che cerca di sopravvivere in una mono location mi attira sempre, dovrò buttargli un occhio ;-) Cheers

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...