giovedì 13 ottobre 2016

WEEKEND AL CINEMA!

Tante le uscite cinematografiche in questa settimana e poche davvero interessanti: esclusi i documentari - anche se "Bianconeri - Juventus Story" va visto - commentiamole tutte secondo i miei pregiudizi!


Bad Moms - Mamme molto cattive di Jon Lucas, Scott Moore

Già per quella voglia dei titolisti di venire incontro all'ignoranza mettendo un sottotitolo che si limita a tradurre il titolo mi passa la voglia di vederlo. La realtà dei fatti è che questa è una commedia che da una parte può regalare qualche - non troppe - soddisfazioni, ma che dall'altra si potrebbe anche rivelare totalmente inutile e poco divertente, soprattutto.


Mike & Dave - Un matrimonio da sballo di Jake Szymanski

Potrebbero valere, nè più nè meno, le considerazioni fatte per il film precedente. La differenza è che il cast di questo, composto da Zac Efron che nelle commedie sta un po' - non troppo - migliorando e soprattutto da una Anna Kendrick che personalmente adoro, è molto più interessante di quello del film precedente.


Attesa e cambiamenti di Sergio Colabona

In un periodo florido per il cinema italiano questa commedia non sembra destare gli interessi del pubblico. Ne uscirà un'altra questa settimana, ma non è questa quella che personalmente ritengo interessante.


Caffè di Cristiano Bortone

Produzione internazionale per questo film con regista italiano che ci racconta tre diverse storie nel mondo europeo colpito dalla crisi tutte legate, in qualche modo, al caffè. Non al KAFFEEEEEE, quello che infesta le pagine gentiste di Facebook, il caffè, quello scritto bene. Il film però non mi interessa quasi per nulla.


Go with me di David Alfredson

Thriller dalla trama piuttosto banalotta che sembra essere l'ennesima conferma del fatto che alcuni attori quando invecchiano si bevano il cervello e comincino ad accettare qualsiasi cosa arrivi pur di raccattare qualche danaro. Non che finora sia stato questo il caso di Anthony Hopkins, ma da parte dell'attore un film valido negli ultimi cinque anni ancora non lo ricordo.


Inferno di Ron Howard


Ho letto il libro e non è certo tra i migliori di Dan Brown, ma, ad ogni modo, ho già prenotato i biglietti al cinema per questa sera. Nessun pregiudizio, rimando tutto al giudizio post-visione.


Lettere da Berlino di Vincent Perez

Potenziale polpettone drammatico sulla Seconda Guerra Mondiale che vive su un cast di buoni nomi ma su una trama che sembra non voler offrire nulla di nuovo al panorama cinematografico internazionale.


Neruda di Pablo Larraìn

Non sono un grandissimo appassionato di poesia, ma quando si tratta di film biografici su personaggi di tale importanza è raro che mi tiri indietro. Motivo per cui il film su Pablo Neruda, se ce ne sarà l'occasione, mi propongo di vederlo!


Qualcosa di nuovo di Cristina Comencini

Qualcosa di nuovo, nel corso di questa annata che si avvia verso la conclusione, per il cinema italiano c'è stato sicuramente. Anche questa commedia, nonostante non sembri originalissima, ha le potenzialità per farsi apprezzare però. Anche se il protagonista - già visto in "La felicità è un sistema complesso" - non è che mi convinca molto.


Rara di Pepa San Martìn

Presentato alla scorsa berlinale, anche questo film è un potenziale polpettone che non è che mi ispiri più di tanto. Vedremo, nel caso avessi l'occasione di vederlo.

1 commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...