mercoledì 9 novembre 2016

Black Mirror - Stagione 1

Per i più svariati motivi, nel corso degli anni, mi sono lasciato sfuggire la messa in onda di Black Mirror, serie TV antologica inglese che in ogni episodio ci parla, con grande cattiveria, dell'evoluzione della tecnologia e dei mass media e degli effetti che ha o potrebbe avere la cosa sulla popolazione. Spronato da consigli di varie persone ho deciso, pian piano, di recuperarmi tutte e tre le stagioni andate in onda fino ad ora ed oggi parlerò proprio della prima e dei tre episodi che la compongono.

Black Mirror
(serie TV, stagione 1)
Episodi: 3
Creatore: Charlie Brooker
Rete Inglese: Channel 4
Rete Italiana: Netflix




The National Anthem

Regia: Otto Bathurst
Sceneggiatura: Charlie Brooker
Cast: Rory Kinnear, Lindsay Duncan, Tom Goodman-Hill, Donald Sumpter, Lydia Wilson, Allen Leech, Anna Wilson-Jones

La principessa Susannah, duchessa di Beaumont e membro molto amato della famiglia reale, viene rapita e il primo ministro Michael Callow riceve uno scioccante messaggio con le istruzioni per ottenere la liberazione della principessa: alle ore 16 del giorno successivo Callow dovrà avere un rapporto sessuale con un maiale in diretta televisiva a reti unificate.

Un primo episodio disgustoso, freddo, cattivo come pochi ne avevo visti da quando sono un assiduo spettatore di serie televisive. Inoltre l'episodio, appartenente senza ombra di dubbio al genere thriller, riesce nell'intento di creare una tensione costante nello spettatore, fino ad arrivare alla dura critica verso una società molto più attratta dallo "spettacolo" che è costretta a vedere piuttosto che da ciò che le sta accadendo attorno.

Voto: 8


15 Millions of Merits

Regia: Euros Lyn
Sceneggiatura: Charlie Brooker, Kanaq Huq
Cast: Daniel Kaluuya, Jessica Brown Findlay, Paul Popplewell, Rupert Everett, Julia Davis, Ashley Thomas

Una società futuristica in cui tutta la popolazione è costretta a vivere in stanze pieni di schermi e a guardare tutto il giorno gli show proposti dalle emittenti televisive. Inoltre, per dare energia a tutta la struttura, le persone devono pedalare incessantemente in cambio di "Meriti", valuta che possono utilizzare per saltare la pubblicità. Bing Madsen è uno dei cittadini di questo paese ipertecnologico e vive la sua vita costantemente annoiato e apatico, fino a quando, quasi per caso, sente la voce di Abi, mentre canta, incoraggiandola a presentarsi a "Hot Shots", talent show di punta del palinsesto televisivo.

Un episodio dalle tinte più che altro fantascientifiche e che si potrebbe certamente collocare in un'ipotetica epoca futura. Un episodio che, nella critica che fa verso la popolazione e il suo enorme bisogno di seguire in televisione programmi di intrattenimento di qualsiasi tipo, riesce anche ad avere il più forte impatto emotivo sul pubblico. Certamente il punto più alto della stagione.

Voto: 9


The Entire History Of You

Regia: Brian Welsh
Sceneggiatura: Jesse Armstrong
Cast: Toby Kebbell, Jodie Whittaker, Tom Cullen, Jimi Mistry

In una realtà in cui tutte le persone hanno impiantato nel proprio collo un dispositivo che permette di registrare, per poi rivivere come fossero un film, tutti i ricordi della propria vita, Liam Foxwell e la moglie Ffion, si recano ad una cena con amici, tra i quali c'è anche Jonas, che per tutta la cena si comporta in modo brillante e da cui Ffion sembra essere particolarmente affascinata. Sospettoso verso i due, Liam comincerà a vivere momenti di vera paranoia, costringendo la moglie a confessare quale fosse il passato con un uomo che sembra conoscere da molto più tempo di quanto non dica.

Altro episodio con uno spunto ad altissimo livello di genio, che parte anch'esso da un presupposto fantascientifico per poi spostarsi, un po' come il primo episodio, su toni un po' più thriller. Una critica nemmeno troppo velata ai social network e a tutti quei dispositivi che ci permettono di tenere memoria di ogni ricordo, sotto forma fotografica o di video, e di utilizzarlo talvolta anche per gli scopi più assurdi.

Voto: 8+

4 commenti:

  1. "The Entire History Of You" per me è un piccolo capolavoro, a mio avviso il miglior episodio del trio. Anche se quello del maiale, malgrado i difetti, mi ha messo un angoscia che mi è rimasta incollata per giorni. In ogni caso resta una delle migliori serie in circolazione, poco ma sicuro ;-) Cheers

    RispondiElimina
  2. Prima stagione folgorante. Sicuramente tra le cose più originali viste in tv (e non solo) negli ultimi anni.
    A livello di singoli episodi però in futuro hanno fatto persino meglio...

    RispondiElimina
  3. Gran recupero! Non ho ancora visto la terza stagione, ma anche io la riprenderò presto :)

    RispondiElimina
  4. Sto per finire la terza stagione, è un capolavoro questa serie davvero!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...