lunedì 26 dicembre 2016

Black Mirror - White Christmas

Nell'augurarvi un Buon Natale in estremo ritardo, oggi, come annunciato nelle recensioni riguardanti la seconda e la terza stagione di "Black Mirror", si parla dello speciale di Natale dell'omonima serie TV, caratterizzato da una positività ed un ottimismo invidiabili, proprio la caratteristica che contraddistingue praticamente tutti gli episodi di questa serie.


White Christmas

Regia: Carl Tibbets
Sceneggiatura: Charlie Brooker
Cast: Jon Hamm, Rafe Spall, Natalia Tena, Oona Chaplin, Janet Montgomery, Rasmus Hardliker, Zahra Ahmadi, Robin Weaver

In un futuro non precisato, due persone si ritrovano in una casa sperduta in mezzo alla neve per un lavoro non ben precisato. Le due persone, Matt Trent e Joe Potter, sono lì da cinque anni e discutono entrambi, dopo molto tempo, sulle motivazioni che li hanno spinti ad accettare il lavoro che stanno compiendo.

Tra i tanti episodi di "Black Mirror", tutti decisamente validi sia dal punto di vista prettamente cinematografico, sia dal punto di vista della sceneggiatura che è sempre particolarmente geniale, questo è, probabilmente, quello più "nero" di tutti. Al termine della visione lo spettatore viene pervaso innanzitutto da un'ondata di pessimismo devastante e in secondo luogo, con la rivelazione finale riguardo una fantomatica possibilità di essere "bannati" dalla civiltà, inquietante in maniera devastante. La struttura dell'episodio, basata sulla narrazione di due flashback, forse non è la più geniale dell'intera serie, ma sicuramente contribuisce nel creare l'ondata di pessimismo che ci pervade alla fine dell'episodio. I due personaggi della storia dialogano per tutto l'episodio e sin dall'inizio si capisce come la loro condizione di vita sia deprimente, triste, tetra, insomma non è certo la gioia di vivere natalizia che pervade lo spirito dei due personaggi. Pazzesca è poi l'interpretazione di Jon Hamm e anche quella di Rafe Spall, che contribuiscono in maniera ottima a creare quello che è stato l'episodio di "Black Mirror" che ho più apprezzato durante le prime due stagioni, poi superato da "San Junipero".

Voto: 9

E dunque, Buon Natale a tutti!!! In ritardo!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...